Djang’kawu

Nazionalità / Cultura

Australiano / aborigeno

Pronuncia

jang-kuh-WOO

Nomi alternativi

Djanggawul

Appare in

Mitologia orale aborigena australiana

Lignaggio

Sconosciuto

Panoramica del personaggio

Nella mitologia australiana, i Djang'kawu erano tre esseri sacri - un fratello e due sorelle - che hanno creato tutta la vita sulla terra. Gli aborigeni di Arnhem Land, nel nord dell'Australia, raccontano la storia dei tre fratelli in una serie di cinquecento canzoni.

Grandi miti

Arrivando da cielo in canoa con il loro compagno Bralbral, i Djang'kawu partirono per camminare attraverso la terra portando bastoni da scavo chiamati rangga. Quando le sorelle Djang'kawu toccarono il suolo con questi bastoncini, crearono l'acqua, gli alberi, gli animali e tutte le altre caratteristiche della terra. Le sorelle erano sempre incinte ei loro figli popolavano la terra.

In origine, le sorelle controllavano gli oggetti magici che creavano la vita. Tuttavia, un giorno mentre dormivano, il loro fratello ha rubato questi oggetti. All'inizio, le sorelle avevano organi sessuali sia maschili che femminili, ma il loro fratello tagliava le parti maschili in modo che le sorelle apparissero come le altre donne.

Djang'kawu nel contesto

Il paesaggio australiano è in gran parte aspro e spietato. È infatti il ​​più secco e il più piatto di tutti i continenti, ed è costituito principalmente da deserto. L'unica fonte d'acqua affidabile è un bacino sotterraneo accessibile attraverso varie sorgenti, o piccole sacche dove l'acqua sale in superficie, che punteggiano il terreno. A causa dell'importanza di queste sorgenti, ha senso che gli aborigeni dell'Australia le includano nel loro mito della creazione in quanto realizzate dai Djang'kawu.

Temi e simboli chiave

La storia del Djang'kawu è una storia sulla fertilità e sulla creazione del mondo vivente. Le sorelle simboleggiano la maternità, così come l'acqua, che è vista come la fonte di tutta la vita. Il mito del Djang'kawu riguarda anche il modo in cui, secondo il mito, gli uomini controllano il potere di eseguire rituali sacri. Ciò è spiegato dal fratello che prende i bastoncini di rangga delle sue sorelle in modo che possa controllare la magia.

Djang'kawu in arte, letteratura e vita quotidiana

Gli aborigeni dell'Australia hanno trasmesso i loro miti in gran parte attraverso racconti e canzoni orali. Sebbene la loro cultura abbia recentemente iniziato ad essere assimilata alla cultura australiana nel suo insieme, i miti degli aborigeni devono ancora diventare diffusi nella coscienza pubblica. Per questo motivo, gli esempi di Djang'kawu nell'arte e nella letteratura sono per lo più limitati alle canzoni e all'arte tribali.

Leggere, scrivere, pensare, discutere

In Australia, negli anni c'è stato uno sforzo per assimilare o assorbire le culture aborigene nel mainstream. Uno sforzo simile è stato fatto con molte tribù degli indiani d'America negli Stati Uniti all'inizio del ventesimo secolo. I sostenitori dell'assimilazione sostengono che aiuta i membri di piccole comunità alienate a diventare una parte di successo della cultura nazionale, il che aiuta a creare prosperità economica ed emotiva portando la diversità nel mainstream. Gli oppositori dell'assimilazione sostengono che serve solo a distruggere le tracce rimanenti della cultura aborigena e costringere gli aborigeni a cambiare i loro modi per adattarsi a tutti gli altri.

Pensi che l'assimilazione sia un bene o un male per le culture native come gli aborigeni? Sostieni la tua opinione con ragioni ed esempi. Puoi ricercare l'argomento per ulteriori informazioni che possono aiutarti a stabilire la tua posizione.