Dixon, melvin

29 Maggio 1950
October 26, 1992

Nato a Stamford, nel Connecticut, il romanziere e poeta Melvin Dixon ha conseguito la laurea presso la Wesleyan University nel 1971 e il dottorato di ricerca. in American Studies presso la Brown University nel 1975. Ha insegnato letteratura afroamericana, teatro moderno e scrittura creativa alla Fordham University, al Williams College, al Queens College della City University di New York (CUNY) e al CUNY Graduate Center, dove è stato professore di inglese dal 1986 al 1992. In qualità di critico Dixon ha contribuito a plasmare il campo emergente degli studi letterari comparativi afroamericani. Il suo principale lavoro critico, Ride Out the Wilderness: Geography and Identity in Afro-American Literature, è stato pubblicato nel 1987. Ha anche tradotto due importanti volumi dal francese: Geneviève Fabre Drumbeats, maschere e metafora (1983), uno studio fondamentale del teatro afroamericano contemporaneo, e Le poesie raccolte di Léopold Sédar Senghor (1987).

Oltre al suo successo come critico, Dixon è stato uno scrittore creativo pluripremiato. La sua raccolta dei suoi versi, Cambio di territorio (1983), riflette il suo itinerario spirituale e il suo sviluppo come scrittore nero; attingendo a diversi viaggi e soggiorni in Francia, Antille e Senegal, queste poesie rievocano il suo pellegrinaggio in molti diversi siti storici afroamericani. Il suo primo romanzo, Problemi con l'acqua (1989) - che ha ricevuto il premio Charles H. e N. Mildred Nilon Excellence in Minority Fiction Award - racconta poeticamente il drammatico ritorno a casa di un protagonista nero alle sue radici meridionali. Al contrario, il suo secondo romanzo, Stanze di fuga (1991), è una storia concisa ambientata a New York sulle agonie e le ricompense dell'amore e dell'amicizia; è una delle poche opere principali della tradizione letteraria afroamericana che si concentra sui temi dell'omosessualità maschile di colore. Poco prima della sua morte nel 1992, Dixon ha completato un volume di poesie intitolato Strumenti dell'amore, sulla sua esperienza di convivenza con l'AIDS. Ha anche completato una traduzione autorizzata delle poesie complete di Léopold Sédar Senghor.

Guarda anche Critica letteraria, USA; Letteratura degli Stati Uniti

Bibliografia

Fabre, Michel. Da Harlem a Parigi: scrittori neri americani in Francia, 1840-1980. Urbana: University of Illinois Press, 1991.

McHenry, Susan. Recensione di Stanze di fuga, di Melvin Dixon. Black Issues Book Review 3, no. 3 (maggio 2001): 24.

Pinson, Hermine D. "Geografia e identità in 'Change of Territory' di Melvin Dixon". MELO 21, n. 1 (primavera 1996): 99–111.

Michel Fabre (1996)
Bibliografia aggiornata