Divario di reddito

Negli Stati Uniti, come in ogni nazione, esiste un divario di reddito tra ricchi e poveri. I livelli di reddito prevedono la capacità di acquistare beni e servizi. Gli economisti analizzano la distribuzione del reddito classificando tutti i livelli di reddito familiare dal più alto al più basso, quindi dividendo i livelli in quinti, il 20% delle famiglie in ciascuno dei cinque gruppi. (Lo stesso numero di famiglie si trova in ogni quinto.) Viene quindi determinata la fascia di reddito per ogni quinto. Nel 1998 il reddito del quinto più basso variava da $ 0 a $ 15,102 e il loro reddito totale rappresentava il 4.6 per cento dell'intero reddito di tutte le famiglie negli Stati Uniti. Nello stesso anno la fascia di reddito del quinto più alto era di $ 55,907 e oltre. Il loro reddito totale rappresentava il 44% dell'intero reddito di tutte le famiglie.

Nel 1947 il quinto più basso riceveva il 5.1% dell'intero reddito di tutte le famiglie e il quinto più alto il 44.3%. Sebbene i redditi di tutte le famiglie siano aumentati nel corso degli anni, queste cifre mostrano che il divario di reddito tra i più poveri e i più ricchi, in percentuale di tutto il reddito familiare degli Stati Uniti percepito, è cambiato molto poco. Gli individui ai livelli più bassi generalmente rientrano nelle seguenti categorie: minoranze, anziani, giovani salariati, famiglie guidate da donne, residenti urbani a basso reddito e poveri delle zone rurali.

Vari fattori, tra cui l'istruzione, la ricchezza ereditata, l'abilità, il livello di esperienza e la discriminazione, contribuiscono alla distribuzione ineguale del reddito o al divario di reddito. Inoltre, una condizione auto-perpetrante nota come il ciclo della povertà intrappola molti individui ai livelli di reddito più bassi. È probabile che le persone nate negli slum delle grandi città rimangano lì per il resto della loro vita. La criminalità elevata, le cattive condizioni di vita, le limitate opportunità di istruzione e la mancanza di modelli di ruolo degli adulti contribuiscono alla perpetuazione del ciclo. Le famiglie ricche hanno maggiori probabilità e sono in grado di mandare i propri figli in università costose e quindi aiutarli a ottenere lavori ben pagati.