Davidson, William Lee

Davidson, William Lee. (1746? –1781). Generale della milizia. Carolina del Nord. Nato nella contea di Lancaster, in Pennsylvania, probabilmente nel 1746, la famiglia di Davidson si trasferì a Rowan County, nella Carolina del Nord, nel 1748. Dopo aver prestato servizio nel Comitato di sicurezza della contea dal 1774 al 1776, prestò servizio con la milizia nelle operazioni contro i lealisti nella Carolina del Sud . Nominato maggiore del quarto reggimento della Carolina del Nord il 15 aprile 1776, si recò a nord sotto il colonnello Francis Nash per prendere parte alla campagna del New Jersey. Per la condotta galante nella battaglia di Germantown il 4 ottobre 1777, fu promosso tenente colonnello del quinto reggimento della Carolina del Nord, con il quale sopportò l'inverno a Valley Forge. Il 1 ° giugno 1778 fu trasferito al Terzo Reggimento della Carolina del Nord e il 9 giugno 1779 al Primo Reggimento della Carolina del Nord. Nel novembre 1779 i continenti della Carolina del Nord furono inviati al teatro di guerra meridionale. Dopo essersi fermato a visitare la sua famiglia, arrivò troppo tardi per unirsi al suo reggimento nelle difese di Charleston e quindi evitò di diventare un prigioniero di guerra quando il generale Benjamin Lincoln si arrese.

Avendo perso il suo reggimento, Davidson ricevette il comando di un battaglione di 300 fanteria leggera nella forza Patriot radunata dal governatore (generale) Griffith Rutherford per l'operazione che si concluse con la sconfitta lealista a Ramseur's Mill, North Carolina, il 20 giugno 1780. Davidson dimostrò efficace nel molestare le forze britanniche. Nell'estate del 1780 fu gravemente ferito in uno scontro con i lealisti vicino a Colson's Mill, sul fiume Yadkin; una palla di moschetto gli è passata attraverso il corpo ed è stato fuori combattimento per otto settimane. Con la cattura del generale Rutherford a Camden in agosto, Davidson fu promosso a generale di brigata delle truppe statali e gli fu dato il comando del distretto di Salisbury.

Due settimane dopo essere arrivato per prendere il comando del teatro delle operazioni del sud, il generale Nathanael Greene ha ordinato a Daniel Morgan di marciare a sud di Charlotte e unirsi alla milizia della Carolina del Nord guidata da Davidson per le operazioni tra i fiumi Broad e Pacolet. Intorno al 25 dicembre 1780, Davidson si unì a Morgan nel suo accampamento sul Pacolet, portando con sé 150 uomini. Due settimane dopo, il 31 gennaio 1781, fu ordinato da Greene di radunare la milizia poco entusiasta della Carolina del Nord per il servizio a guardia dei guadi del Catawba dopo il ritiro dell'esercito principale. Partì per una campagna di reclutamento e quindi non vide l'azione nella battaglia di Cowpens (17 gennaio 1781). Davidson fu ucciso a Cowans Ford il 1 ° febbraio 1781, mentre era impegnato nella sua missione di reclutamento, e con lui morì la speranza di Greene di assistenza alla milizia.