Corte degli archi

La Court of Arches è la corte d'appello ecclesiastica della provincia ecclesiastica di canterbury. Già dalla fine del XIII secolo si trovava a Santa Maria degli Archi (di archi ), così chiamata per la sua cripta ad arco. St. Mary era un decanato esente all'interno della città di Londra. Questa corte si occupò degli appelli provinciali dell'arcivescovo, e presiedere le sue sessioni era il funzionario dell'arcivescovo, che in seguito combinò frequentemente quell'ufficio con il decanato degli Arches. La Corte continuò dopo la Riforma ed è stata anche conosciuta come la Corte degli Archi. È ancora il tribunale provinciale dell'arcivescovo di Canterbury, l'istituzione corrispondente per York è la Chancery Court di York. Woodcock ha un'illuminante discussione sulla pratica medievale; c'è molto altro materiale in Libri neri degli archi (parzialmente stampato in D. Wilkins, Concilia, 2, Londra 1737, e descritto da Churchill, 2: 206).

Bibliografia: w. lyndwood, Provinciale (Oxford 1679). j. aycliffe, Canone anglicano di Parergon (Londra 1726). ws holdworth, Una storia del diritto inglese, 13 v. (Londra 1903–38; rev. Ed. 1956–) 3 369–. ij churchill, Amministrazione di Canterbury, 2 v. (New York 1933) 1: 422. Diritto canonico della Chiesa d'Inghilterra (Londra 1947) 48, 89, 198. bl beccaccia, Tribunali ecclesiastici medievali nella diocesi di Canterbury (New York 1952). cr chapman, Tribunali ecclesiastici, loro funzionari e loro documenti (Dursley, Inghilterra 1992).

[rj schoeck / eds.]