Corrispondenza che porta alla resa (1781)

George Washington, comandante in capo dell'esercito continentale americano, aveva preso una strada rocciosa fino alla resa di Lord Cornwallis a Yorktown. L'esercito e la marina britannica erano le più grandi potenze del mondo, mentre l'esercito continentale poteva a malapena rifornirsi di abiti e armi adeguati. I soldati britannici, i regolari, erano i migliori combattenti del mondo, assassini altamente disciplinati. Il soldato americano era tipicamente un contadino che stava scontando un arruolamento di sei mesi, desiderando tutto il tempo di tornare al focolare ea casa. Il grande risultato di Washington non fu la vittoria di battaglie, ma piuttosto il tenere insieme un esercito per opporsi agli inglesi. Ma per volontà e perseveranza è stato Washington a prepararsi ad accettare la resa di Cornwallis, e non il contrario.

Lord Charles Cornwallis era al comando di cinquemila soldati. Aveva avuto successo nella campagna meridionale britannica contro le colonie ribelli. Ma non si aspettava l'arrivo di una forza così grande di truppe americane e francesi. Si accovacciò a Yorktown, in Virginia, sperando di essere sostenuto e salvato dalla marina britannica, solo per scoprire la marina francese che navigava al largo delle coste della Virginia. La resistenza era inutile. Lord Cornwallis accettò i termini di resa di Washington.

Sebbene gli americani fossero noti per usare tattiche di guerriglia nel combattere gli inglesi, la battaglia di Yorktown fu una battaglia più tradizionale che si addiceva alle concezioni del diciottesimo secolo della logica, dell'onore e del comportamento corretto durante la guerra. Washington ha continuato a chiamare Cornwallis "vostra signoria", rispettando la posizione aristocratica del suo avversario anche nella sconfitta. Entrambi gli uomini concludevano le loro lettere con saluti tradizionali che erano generalmente privi di significato ma richiesti nella società formale. Nessuno dei due ha accennato che la resa di Cornwallis a Washington fosse l'inizio della fine dei tentativi britannici di impedire l'indipendenza americana.

RussellLawson,
Bacone College

Guarda anche Rivoluzione, americana: storia militare ; .

SIGNORE,

Propongo la cessazione delle ostilità per ventiquattr'ore e che due ufficiali possano essere nominati da ciascuna parte, per incontrarsi a casa del signor Moore, per regolare i termini per la resa dei posti di York e Gloucester.

Ho l'onore di essere, ecc

Cornwallis

Mio Signore,

Ho avuto l'onore di ricevere la lettera di Vostra Signoria di questa data. Un ardente desiderio di risparmiare l'ulteriore effusione di sangue mi spingerà prontamente ad ascoltare tali termini per la resa dei vostri incarichi di York e Gloucester, come sono ammissibili.

Desidero, prima della riunione dei commissari, che le proposte scritte di Vostra Signoria possano essere inviate alle linee americane, a tal fine sarà concessa una sospensione delle ostilità, per due ore dalla consegna di questa lettera.

Ho l'onore di essere, ecc.

George Washington