Corbett, james j. (1866-1933)

James J. "Gentleman Jim" Corbett è più di una leggenda del pugilato. Fu il primo di una nuova generazione di pugili dell'era moderna che si avvicinò metodicamente allo sport della boxe. Il veloce ed elegante Corbett credeva nell'allenamento per i suoi combattimenti e nell'impiego di velocità e strategia piuttosto che di potenza incontrollata per sconfiggere un avversario.

Per tutta la fine del diciannovesimo secolo, la boxe professionistica non era tanto uno sport organizzato quanto una barbara lotta contro tutti fino alla fine in cui combattenti a mani nude lottavano e si facevano strada verso la vittoria. I pugili erano più simili a teppisti che emanavano una virilità rude e rozza. Lo sport divenne più ordinato con l'istituzione delle regole del marchese di Queensberry (dal nome di Sir John Sholto Douglas [1844-1900], l'ottavo marchese di Queensberry, che aiutò a redigere le nuove regole di boxe). Gli incontri consistevano in round di tre minuti con periodi di riposo di un minuto nel mezzo e per proteggere le loro mani, i pugili indossavano guanti imbottiti da cinque once. Il 7 settembre 1892, si tenne la prima partita del campionato dei pesi massimi dell'era moderna con le regole del Marchese di Queensberry in vigore. Il campione in carica era John L. Sullivan (1858-1918), soprannominato "The Boston Strongboy", un pugile vecchio stile a mani nude. Corbett era lo sfidante. La loro partita è la più significativa nella storia dello sport. Il più piccolo e veloce Corbett ha evitato gli assalti rialzisti di Sullivan e lo ha logorato. Ha eliminato il campione esausto nel ventunesimo round per rivendicare la corona dei pesi massimi - e l'era moderna della boxe è nata.

A differenza di altri pugili del suo tempo, Corbett proveniva da una famiglia della classe media e ha frequentato il college. Mentre era ancora il campione, si è esibito sul palco e nel vaudeville. Ha continuato a farlo dopo aver perso il titolo contro Bob Fitzsimmons (1863-1918) nel 1897.

—Rob Edelman

Per maggiori informazioni

Fields, Armond. James J. Corbett: una biografia del campione di boxe dei pesi massimi e popolare headliner del teatro. Jefferson, NC: McFarland, 2001.

"" Gentleman "Jim Corbett." La Cyber ​​Boxing Zone.http://cyberboxingzone.com/boxing/corbett.htm (accesso a dicembre 14, 2001).

Myler, Patrick. Gentleman Jim Corbett: la verità dietro una leggenda del pugilato. Londra: Robson Book Ltd., 1998.