Comunità Amana

Comunità Amana, una società di pietisti tedeschi i cui fondatori emigrarono negli Stati Uniti a metà del XIX secolo. La comunità aveva le sue radici in Germania, dove una setta pietista chiamata Inspirationists aveva stabilito la Community of True Inspiration per protestare contro il governo arbitrario della chiesa e dello stato. Per protezione reciproca, gli ispirazionisti si riunirono in diverse grandi proprietà, ma gli affitti elevati e i governi ostili li costrinsero a cercare una nuova casa in America. Sotto la guida di Christian Metz, gli ispirazionisti attraversarono l'Atlantico nel 1843 e fondarono Ebenezer, un insediamento vicino a Buffalo nella contea di Erie, New York. Qui adottarono formalmente il comunismo come stile di vita e svilupparono un complesso di sei villaggi con mulini, fabbriche e fattorie di proprietà comune.

La rapida espansione della vicina Buffalo minacciò l'isolamento che gli ispirazionisti avevano cercato in Nord America, e nel 1855 si trasferirono nello stato di frontiera dell'Iowa, una destinazione sempre più comune per molte comunità religiose immigrate del diciannovesimo secolo. Si trovavano nella contea di Iowa, incorporati come Amana Society, e ancora una volta costruirono case, chiese, scuole, negozi e mulini, e continuarono la loro vita comunitaria di "fratelli tutti". Alla fine, millecinquecento persone abitavano sette villaggi Amana e possedevano 26,000 acri di terreno agricolo di prima qualità.

All'inizio del ventesimo secolo, sia le comunità vicine che il capitalismo industriale avevano cominciato a invadere i villaggi di Amana. Quando i ricordi degli ispirazionisti fondatori svanirono e il vecchio idealismo si attenuò, l'entusiasmo spirituale caratteristico delle comunità svanì. Con voto unanime, la comunità si riorganizzò nel 1932 sulla base del capitalismo cooperativo come una società per azioni di cui detenevano azioni sia gli imprenditori che i dipendenti. Per quasi un secolo, la Comunità Amana ha condotto l'esperimento di maggior successo nel comunismo americano e si è affermata come la società comunitaria più longeva della nazione.

Bibliografia

Barthel, Diane L. Amana: dalla setta pietista alla comunità americana. Lincoln: Pressa dell'Università del Nebraska, 1984.

Ohrn, Steven G. Rimanere fedeli: Amana Folk Art in Transition. Des Moines: Dipartimento per gli affari culturali dell'Iowa, 1988.

Bertha MHShambaugh/sb