Compagnia di mutua assicurazione sulla vita della Carolina del Nord

Fondata da sette uomini di colore che hanno promesso cinquanta dollari ciascuno, la North Carolina Mutual and Provident Association (ribattezzata North Carolina Mutual Life Insurance Company nel 1919) ha aperto a Durham, North Carolina, il 1 ° aprile 1899, per fornire assicurazioni alle famiglie nere. La Mutual vendeva principalmente assicurazioni industriali, che venivano ottenute per appena tre centesimi a settimana da operai dell'industria e che pagavano importi corrispondentemente piccoli per malattie e richieste di morte. Nell'estate del 1900 la Mutual si indebitò, il reddito delle sue polizze non riuscì a pagare i crediti su di loro e tutti i suoi membri fondatori eccetto il presidente, John Merrick, un uomo d'affari di successo, e Aaron Moore, un medico che divenne segretario , ritirato. Merrick e Moore prestarono fondi personali alla Mutual per evitare che andasse defunta e promossero Charles Clinton Spaulding a direttore generale.

Entro la fine del 1902, dopo che Merrick e Moore avevano prestato alla Mutua altri $ 600, i suoi profitti erano finalmente maggiori delle sue perdite e nel 1906 aveva quadruplicato il suo numero di assicurati, la sua crescita corrispondeva prima all'espansione all'interno della Carolina del Nord, poi all'espansione alla Carolina del Sud e alla riassicurazione dei piccoli assicuratori neri che non potevano soddisfare le normative statali, che in quel momento erano in fase di rafforzamento. Nel 1913 la Mutual dimostrò la sua forza raccogliendo $ 100,000 per soddisfare un requisito di deposito statale più elevato. Durante la prima guerra mondiale l'assicurazione sulla vita della Mutual in vigore è cresciuta da $ 5,000,000 a $ 26,000,000 perché un drammatico aumento dei prezzi del cotone ha portato maggiore prosperità ai neri del sud.

Incarnando la filosofia popolare di Booker T.Washington secondo cui i neri avrebbero superato i pregiudizi con lo sviluppo economico, la Mutual ha richiamato l'attenzione su se stessa e su Durham perché la crescita dei suoi beni gli ha permesso di avviare numerose istituzioni subordinate, come la Merrick-Moore-Spaulding Land Company ( 1907), una società immobiliare; Mechanics and Farmers Bank (1908, con una filiale a Raleigh, 1922); Banker's Fire, una compagnia di assicurazioni contro gli incendi (1920); Mutual Building & Loan Association (1921); la National Negro Finance Corporation (1924); e The Mortgage Company of Durham (1929), che in effetti portava da solo lo sviluppo economico alla comunità nera di Durham.

Nel 1926, dopo l'espansione territoriale che seguì la migrazione nera a nord e che includeva anche gli stati del sud-ovest, Spaulding, ora presidente, carica che avrebbe mantenuto fino alla sua morte nel 1952, si rese conto che i proventi dell'espansione non compensavano i costi operativi e aveva la Mutua ridimensionamento, per non espandersi di nuovo fino al 1938. Questo ridimensionamento, insieme ai suoi investimenti conservatori in proprietà immobiliari, titoli di stato e soprattutto mutui ipotecari, ha protetto la Mutua durante la Grande Depressione. A $ 39,000,000 appena prima del crollo del mercato azionario del 1929, l'assicurazione sulla vita della Mutual in vigore non è mai scesa sotto i $ 33,000,000 durante la Depressione.

La prosperità della Mutual durante la seconda guerra mondiale, quando la sua assicurazione in vigore è passata da $ 51,000,000 a oltre $ 100,000,000, le ha permesso di offrire dividendi ai suoi assicurati per la prima volta e di competere con le società tradizionali che ora assicurano i neri a tariffe standard.

La promozione della solidarietà razziale durante gli anni '1960 riportò i neri alla Mutua dagli assicuratori bianchi. Le rivolte urbane della fine degli anni '1960 fecero pressione sulle società bianche affinché investissero nelle comunità nere, e società come General Motors, IBM, Chrysler, Procter and Gamble, Sun Oil e Atlantic Richfield lo fecero acquistando più di $ 400,000,000 di contratti assicurativi tra 1969 e 1971 dalla Mutual, rendendola la prima azienda nera a superare la soglia del miliardo di dollari.

La crescita di dieci volte delle assicurazioni in vigore dall'inizio degli anni '1970 all'inizio degli anni '1990 ha consentito alla Mutual di mantenere il suo status di compagnia di assicurazioni nera più grande della nazione. Per stimolare la crescita, la Mutual ha gradualmente iniziato a eliminare gradualmente la sua assicurazione industriale e sostituirla con un'assicurazione sulla vita ordinaria e, attraverso la sua controllata NCM Capital, ad entrare nel business della gestione dei fondi pensione e aziendali.

Guarda anche Imprenditori e imprenditorialità; Spaulding, Charles Clinton; Washington, Booker T.

Bibliografia

Siamo, Walter B. Affari neri nel Nuovo Sud: una storia sociale della compagnia di assicurazioni sulla vita della Carolina del Nord. Urbana: University of Illinois Press, 1973.

siraj ahmed (1996)