Cleveland, benjamin

Cleveland, benjamin. (1738–1806). Patriot, leader della milizia. Carolina del Nord. Nato vicino a Bull Run, in Virginia, si trasferì con i parenti nella parte della frontiera della Carolina del Nord che divenne la contea di Wilkes. All'età di circa ventun anni in questo periodo, ignorante e con una predilezione per il gioco d'azzardo e le corse di cavalli, divenne un uomo di frontiera. Il 1 ° settembre 1775 divenne guardiamarina nella seconda linea della Carolina del Nord. Ha partecipato alla disfatta dei lealisti scozzesi a Moores Creek Bridge nel febbraio 1776. L'estate successiva è stato un esploratore sulla frontiera occidentale, e quell'autunno ha servito sotto il generale Griffith Rutherford nella guerra Cherokee del 1776. Fu promosso capitano dopo questa campagna (23 novembre 1776) e vide il paese dove si sarebbe poi stabilito. Nel 1777 prestò servizio a Carter's Fort e Long Island of Holston. L'anno successivo si ritirò dalla Seconda Carolina del Nord il 1 ° giugno e in agosto fu nominato colonnello delle milizie; divenne anche giudice del tribunale della contea di Wilkes quando la contea fu organizzata, essendo stato presidente del comitato di sicurezza della contea di Surry. Nel 1778 fu eletto alla Camera dei Comuni della Carolina del Nord.

Nel 1780 si rivelò per schiacciare i conservatori a Ramseur's Mill il 20 giugno, ma a quanto pare era con la forza guidata dal suo vecchio comandante, il generale Rutherford, e quindi non vide alcun combattimento reale. Quattro mesi dopo, tuttavia, condusse 350 uomini a sud per prendere parte alla battaglia di Kings Mountain il 7 ottobre 1780. Si dice che Cleveland sia stato l'uomo più responsabile della decisione di impiccare nove prigionieri dopo la battaglia.

"Cleveland's Bull Dogs" aveva una reputazione lungo l'Upper Yadkin per la brutalità e la disumanità come cacciatori Tory che non aveva eguali da David Fanning dall'altra parte. Come "giustizia" era un uomo veloce con la corda. I prigionieri sono stati condannati e giustiziati per ordine delle corti marziali dei tamburi. Nel 1781 fu catturato dai Tories ma presto salvato.

Dopo una disputa sul titolo Cleveland perse la sua piantagione, quindi si trasferì in quella che ora è la contea di Oconee, all'estremità occidentale della Carolina del Sud. È diventato un giudice della regione. Il generale Andrew Pickens è tra coloro che hanno testimoniato che l'eroe patriota, grossolanamente grasso e ignorante, normalmente dormiva durante i procedimenti giudiziari: divenne molto infastidito da argomenti legali e tecnicismi. Avendo raggiunto l'incredibile peso di 450 libbre, morì al tavolo della colazione quando aveva sessantanove anni.