Chopin, frédéric

Nato: 22 febbraio 1810
Zelazowa Wola, Polonia
Morto: 17 ottobre 1849
Parigi, Francia

Compositore polacco

Frédéric Chopin, un compositore polacco (scrittore di musica) e pianista, è stato uno dei creatori del pezzo caratteristico tipicamente romantico. Tutte le sue opere includono il pianoforte.

vita in anticipo

Frédéric François Chopin è nato il 22 febbraio 1810, vicino a Varsavia, in Polonia. Era il secondo di quattro figli di Nicholas Chopin, un francese, e di sua moglie polacca, Justina, che era stata una parente ben istruita ma povera nella famiglia Skarbek, dove Nicholas era stato un tutore. In tenera età, Chopin ha mostrato talenti artistici: era un artista, scriveva poesie e suonava il pianoforte senza alcuna istruzione formale. Il bambino dotato iniziò anche a comporre la sua musica e fece pubblicare il suo primo brano musicale quando aveva solo sette anni.

Il giovane Chopin ha avuto una buona educazione e in seguito ha studiato musica privatamente con Joseph Elsner, fondatore e direttore del Conservatorio di Varsavia. Nel 1817 la prima composizione di Chopin fu eseguita pubblicamente. Un anno dopo si esibì lui stesso in pubblico, suonando un concerto (musica scritta per uno o più strumenti) di Adalbert Gyrowetz. A questo punto il giovane Chopin iniziò a fare paragoni con Wolfgang Amadeus Mozart (1756–1791), un altro compositore che aveva dimostrato un talento spettacolare in giovane età.

Formazione musicale

Nel 1826 Chopin divenne uno studente a tempo pieno al conservatorio di Elsner, dove ricevette un'eccellente base in teoria, armonia e melodia. Elsner, dopo aver riconosciuto che lo stile di Chopin era troppo originale per forzare i modelli tradizionali, ha concesso a Chopin la libertà di svilupparsi secondo chiare linee personali.

Dopo aver visitato Berlino, in Germania, dove Chopin fu esposto alla musica di George Frederick Handel (1685–1759) e Felix Mendelssohn (1809–1847), Chopin tornò a Varsavia e ascoltò Nicolò Paganini (1782–1840). Chopin ha riconosciuto che doveva lasciare Varsavia per esporsi ad altri musicisti. Andò a Vienna, in Austria, per cercare di organizzare la pubblicazione di molte delle sue opere. Dopo un debutto di successo al Teatro Kärntnerthor l'11 agosto 1829, tornò a casa solo per prepararsi per un tour di concerti, questa volta attraverso la Germania e l'Italia. A Vienna Chopin compose il B Minor Scherzo e il G Minor Ballade, così come altri che dimostrarono lo stile personale pienamente sviluppato di Chopin.

Periodo medio

Quando il ventenne Chopin è arrivato a Parigi, la cattiva salute fisica gli ha impedito di dare spettacoli pubblici. Tuttavia, divenne una figura significativa nei circoli artistici parigini, annoverando tra i suoi amici musicisti, scrittori e pittori, nonché molte donne ricche e di talento.

Chopin riconobbe di non avere la resistenza (forza) per competere in pubblico contro talenti come Franz Liszt (1811–1886) e Sigismund Thalberg (1812–1871). Finché era in grado di guadagnare abbastanza insegnando, Chopin preferiva la composizione ai concerti. I suoi gusti musicali erano di dominio pubblico. Amico di Hector Berlioz (1803–1869) e Mendelssohn, non fu colpito dalla loro musica. Né, del resto, ha apprezzato il lavoro di Robert Schumann (1810-1856), nonostante il caloroso benvenuto di Schumann scritto per la Neue Zeitschrift für Musik quando Chopin arrivò per la prima volta a Parigi. Schumann ha introdotto Clara Wieck al lavoro di Chopin, e alla fine le sue interpretazioni dei pezzi di Chopin hanno lasciato impressioni favorevoli su molti spettatori.

Anni finali

Diverse giovani donne sembrano essere state oggetto degli affetti di Chopin nel corso degli anni, ma la donna più celebre con cui ebbe una relazione fu Aurore Dudevant, noto come George Sand, che incontrò nel 1836. Per nove anni, a partire dal 1838, dopo aver composto la "Marcia funebre" (che in seguito divenne parte della Sonata minore in si bemolle), era la sua più stretta collaboratrice. Nonostante la salute cagionevole, il compositore ha completato i suoi ventiquattro Preludi a Valldemosa, Maiorca (una delle Isole Baleari nel Mediterraneo occidentale).

Nel 1846 i figli di Sand divennero un problema. Chopin si schierò con Solange, la figlia di Sand, nelle discussioni contro Sand e suo figlio, Maurice. La separazione divenne inevitabile e l'inizio della fine per Chopin. La sua salute fallì e perse ogni interesse per la composizione. Chopin si trasferì quindi in Inghilterra, dove tenne diverse esibizioni private a Londra e il 15 maggio suonò per la regina Vittoria (1819–1901). Dopo un periodo di riposo in Scozia, tornò a Londra nell'autunno del 1848, dove il 16 novembre suonò una festa di beneficenza per i rifugiati polacchi alla Guildhall. Ritornò a Parigi poco dopo, dove morì di tubercolosi (una malattia che attacca i polmoni e le ossa) il 17 ottobre 1849 a Parigi, in Francia.

Sebbene la produzione di Chopin fosse piuttosto ridotta rispetto ad altri grandi compositori, le sue opere come le sue sonate (musica per uno strumento) in si bemolle minore (1840) ei concerti in mi minore (1833) sono ancora alcuni dei brani più popolari nella musica classica musica.

Per maggiori informazioni

Cena, Jacqueline. Frédéric Chopin. Minneapolis: Carolrhoda Books, 1996.

Vernon, Roland. Presentazione di Chopin. Parsippany, NJ: Silver Burdett Press, 1996.

Walker, Alan, ed. The Chopin Companion; Profili dell'uomo e del musicista. New York: WW Norton, 1966.

Zamoyski, Adam. Chopin: una nuova biografia. Garden City, NY: Doubleday, 1979.