Chirikov, alexzei ilich

(1703-1748), ufficiale di marina ed esploratore.

Istruttore dell'Accademia navale di San Pietroburgo, Alexei Ilich Chirikov fu selezionato nel 1725 per essere uno dei due assistenti di Vitus Bering, recentemente nominato da Pietro il Grande per recarsi in Kamchatka e, da lì, determinare se l'Asia e l'America fossero unite.

La prima spedizione di Bering in Kamchatka (1728-1730) fu criticata per non aver dimostrato in modo definitivo che l'Asia e l'America non fossero fisicamente collegate. In effetti, Chirikov non era d'accordo con Bering sulla questione di quando la spedizione avrebbe dovuto tornare indietro, sostenendo che era necessaria un'ulteriore esplorazione. In risposta, Bering propose un'ambiziosa serie di viaggi e indagini che, insieme, divennero la Grande Spedizione del Nord. Bering ha intrapreso un secondo rilevamento delle acque più a nord-est della Russia. Il suo secondo in comando era Chirikov.

Nell'estate del 1740, le navi di Bering, le St. Pietro con St. Paul - capitanata rispettivamente da Bering e Chirikov - salpò per Petropavlovsk in Kamchatka. Da lì, le navi partirono nel giugno 1741. Poco dopo, le navi si separarono e non ristabilirono mai il contatto. L'equipaggio del St. Pietro avvistò l'Alaska a luglio, poi svernò sull'isola ora chiamata Bering Island. Bering stesso morì; i sopravvissuti tornarono a Petropavlovsk nell'autunno del 1742.

Nel luglio 1741, Chirikov e l'equipaggio del St. Paul scoperto l'Arcipelago Alexander dell'Alaska. A corto di cibo e acqua fresca, il St. Paul tornò in Kamchatka nell'ottobre 1741, avendo perso otto marinai. Il maggio successivo, Chirikov navigò di nuovo verso est, alla ricerca di Bering e del suo equipaggio. Sfortunatamente, il file St. Paul ha navigato oltre l'isola di Bering. A giugno, dopo aver esplorato le Aleutine, Chirikov tornò di nuovo indietro. Nell'agosto 1742, Chirikov salpò a Petropavlovsk, solo pochi giorni prima che i sopravvissuti del St. Pietro viaggio tornato.

Per la sua partecipazione alla Great Northern Expedition, Chirikov fu promosso al grado di capitano-comandante nel 1745. Nel 1746 aiutò a compilare nuove mappe del Pacifico, sulla base dei dati raccolti dalla Spedizione.