Charter Dongan

Charter Dongan. Thomas Dongan, in qualità di governatore di New York (1682-1688), supervisionò l'adozione di diversi statuti cittadini, i più significativi dei quali furono concessi a New York City e Albany. New York City aveva già ricevuto una carta che prevedeva il governo della città da Sir Richard Nicolls nel 1665. Dongan, tuttavia, creò un governo più formale con la sua carta del 1684, che divideva la città nei cinque quartieri interni di South, Dock, East, West , e il nord e un reparto esterno. Ogni reparto aveva il privilegio di eleggere assessori e poliziotti, nonché un assistente e un consigliere comunale. Gli assistenti, gli assessori, il cancelliere e il sindaco formavano il consiglio comune, che aveva il potere di fare e far rispettare le leggi ma non di tassare. Nel 1686 Dongan approvò una carta di incorporazione per Albany, che prevedeva un governo cittadino simile a quello di New York City. Il governatore reale ha nominato sindaci sia a New York che ad Albany.

I privilegi di New York City come società furono riconfermati nel 1731 con la Carta di Montgomerie, ma furono persi con l'occupazione britannica nel 1776 quando fu istituito un governo militare. Dopo la guerra, il governo della charter riprese a New York City e Albany, con solo i liberi proprietari e gli uomini liberi che possedevano una proprietà potevano votare per i membri del consiglio comune. Questa politica persistette fino al 1804, quando il legislatore statale approvò un disegno di legge di riforma che estendeva il voto per i membri del consiglio comune alle persone che pagavano l'affitto. L'elezione diretta dei sindaci fu istituita nel 1833.

Bibliografia

Kammen, Michael. Colonial New York: una storia. 2d ed. New York e Oxford: Oxford University Press, 1996. L'edizione originale è stata pubblicata nel 1975.

Kim, Sung Bok. Padrone di casa e inquilino a Colonial New York: Manorial Society, 1664–1775. Chapel Hill: University of North Carolina Press, 1978.

Ritchie, Robert C. La provincia del duca: uno studio sulla politica e la società di New York, 1664–1691. Chapel Hill: University of North Carolina Press, 1977.

Smith, William, Jr. La storia della provincia di New York. 2 voll. Ristampa, a cura di Michael Kammen. Cambridge, Mass .: Belknap Press, 1972. L'edizione originale fu pubblicata nel 1757.

Mary Loudivertente