Catalogo Sears Roebuck

Catalogo Sears Roebuck. Nel 1886, Richard W. Sears, un agente ferroviario di North Redwood, nel Minnesota, acquistò una spedizione di orologi non reclamata, che vendette a scopo di lucro ad altri agenti. Ordinò più orologi e, entro un anno, si espanse nella gioielleria, trasferendo la sua neonata attività a Chicago. La sua azienda alla fine è diventata la più grande attività di vendita al dettaglio del mondo.

Le aziende di vendita per corrispondenza hanno risposto alle preghiere degli agricoltori del Midwest per avere la possibilità di acquistare prodotti a prezzi inferiori rispetto a quelli praticati dai negozi delle piccole città. Montgomery Ward aveva avviato un'attività di prodotti secchi nel 1872 che iniziò a pubblicare un catalogo e nel 1888 aveva un fatturato annuo di $ 1.8 milioni. Sears assunse Alvah C. Roebuck come orologiaio nel 1887, ei due divennero soci, diventando ufficialmente Sears, Roebuck and Company nel 1893. Espandendosi in numerosi settori merceologici, produssero un catalogo generale nel 1896 e raggiunsero vendite nel 1900 di oltre $ 11 milioni, superando Montgomery Ward.

Sears ha fornito il genio pubblicitario per l'azienda, progettando una copertina che ha proclamato Sears "The Cheapest Supply House on Earth". Gli enormi cataloghi, oltre 500 pagine, facevano affermazioni stravaganti per le prestazioni e il valore dei loro prodotti, in particolare i medicinali brevettati. A volte Sears pubblicizzava prodotti che l'azienda non aveva ancora acquistato.

Julius Rosenwald, un produttore di abiti da uomo, entrò a far parte dell'azienda nel 1895, unendo i suoi talenti produttivi e organizzativi con la genialità promozionale di Sears. Rosenwald ha riorganizzato il reparto spedizioni, attirando l'attenzione di Henry Ford, che ha copiato la Sears

catena di montaggio per il suo stabilimento automobilistico. Rosenwald rilevò nel 1910, continuando a far crescere l'attività pur assumendo una posizione pubblicitaria più cauta. Ha persino eliminato gradualmente i farmaci brevettati nel 1913.

Il catalogo mostrava un'incredibile varietà di articoli, dalla spesa alle automobili e persino ai "kit per la casa" prefabbricati. Come esempio dei metodi dell'azienda, quando Sears vendeva case, la società possedeva una segheria, un deposito di legname e una fabbrica di mulini. Il kit di casa includeva anche un lavello da cucina. Al suo apice, il catalogo Sears aveva 11 milioni di clienti, produceva 75 milioni di cataloghi all'anno e registrava vendite annuali superiori a $ 250 milioni. Ha raggiunto il record di 180,000 ordini in un giorno.

Man mano che sempre più persone si trasferivano in città, le vendite del catalogo iniziarono a diminuire nel 1927. Il generale Robert E. Wood, il nuovo leader, trasferì rapidamente Sears nel settore dei negozi al dettaglio, cercando di mantenere l'attività del catalogo. Nel 1931 le vendite del catalogo passarono al secondo posto rispetto alle vendite al dettaglio di Sears e, sebbene il catalogo continuasse per molti anni, alla fine divenne non redditizio. Nel 1993, dopo diversi anni di perdite, Sears ha chiuso l'operazione di catalogazione, ponendo fine a un capitolo unico della storia americana.

Bibliografia

Hendrickson, Robert. The Grand Emporiums: The Illustrated History of America's Great Department Stores. New York: Stein and Day, 1980.

Hoge, Cecil C., Sr. I primi cento anni sono i più difficili: cosa possiamo imparare dalla competizione tra Sears e Wards. Berkeley, California: Ten Speed ​​Press, 1988.

JerryBrisco