Catalogo della terra intera

Il Catalogo della terra intera è stato il frutto di Stewart Brand (1938–), che lo pubblicò per la prima volta nel 1968. Si trattava essenzialmente di un catalogo di idee, libri, nuove tecnologie e altre idee che Brand pensava fosse degno di più ampia attenzione. Era una pubblicazione alternativa e insolita che per molti versi simboleggiava lo spirito di ricerca che caratterizzava la fine degli anni '1960.

Come qualsiasi altro catalogo, il Catalogo della terra intera ha offerto un'ampia varietà di articoli, accompagnati da brevi descrizioni e immagini. A differenza di altri cataloghi, nulla era in vendita. Credendo che "l'informazione voglia essere libera", Brand ha scritto il catalogo come un modo per ottenere molte buone informazioni a quante più persone possibile. Il catalogo non accettava pubblicità e esaminava solo gli elementi che i redattori pensavano avrebbero rappresentato una forza positiva per il cambiamento. Nella prima edizione del catalogo, Brand si è concentrato su alcune aree chiave della conoscenza, tra cui l'ambiente, i ripari e l'uso del suolo, le comunicazioni, la comunità e l'apprendimento. La sezione sui ripari e sull'uso del suolo, ad esempio, aveva idee per una progettazione abitativa migliore e più efficiente dal punto di vista energetico, energia solare ed eolica e altre tecnologie alternative.

Parte della missione di Brand con il Catalogo della terra intera era riportare il potere nelle mani della gente, un atteggiamento che faceva parte della controcultura giovanile della fine degli anni '1960. Brand ha affermato che lo scopo del catalogo era quello di consentire "all'individuo di condurre la propria educazione, trovare la propria ispirazione, modellare il proprio ambiente e condividere la sua avventura con chiunque sia interessato". Alla fine degli anni '1960, poiché i giovani erano stufi del governo, dei loro genitori e dei potenti della società, cercarono di prendere in mano la loro vita e il loro futuro, alle loro condizioni, e vivere secondo i propri valori, non quelli dato loro dalla società. Il Catalogo Whole Earth, ei suoi successivi aggiornamenti e aggiunte hanno aiutato le persone a trovare gli strumenti per vivere secondo i propri valori. Brand in seguito ha vinto il National Book Award per il suo lavoro con il Whole Earth Catalogo. Ha pubblicato numerosi aggiornamenti e una rivista, Tutta la Terra.

—Timothy Berg

Per maggiori informazioni

Brand, Stewart, ed. Il catalogo Whole Earth. Auto-pubblicato, 1968; San Rafael, CA: Point Foundation, 1998.

Gitlin, Todd. Gli anni Sessanta. New York: Bantam, 1987.

Rheingold, Howard, ed. The Millennium Whole Earth Catalogue: accesso aStrumenti e idee per il ventunesimo secolo. San Francisco: Harper-SanFrancisco, 1994.

Tutta la Terra.http://www.wholeearthmag.com (visitato il 18 marzo 2002).