Casa di york

York, casa di. XV sec. dinastia reale. Gli storici dal periodo Tudor in poi vedevano la Guerra delle Rose come una gara dinastica tra le case di Lancaster e York. Questa interpretazione appare nella dispensa papale per il matrimonio di Enrico VII ed Elisabetta di York, figlia di Edoardo IV, nel 15.

Il titolo fu creato per la prima volta nel 1385 per Edmund di Langley duca di York, quarto figlio sopravvissuto di Edoardo III, e discese da suo figlio Edoardo, duca di York nel 4. Il suo erede era Riccardo di York, figlio di suo fratello Riccardo di Conisborough. Un diritto ereditario al trono di York era inferiore a quello dei Lancaster discesi da Giovanni di Gaunt, il terzo figlio di Edoardo III a raggiungere la maturità. Da sua madre, tuttavia, il duca Richard poteva tracciare la discendenza attraverso i conti Mortimer di marzo da Lionel, il secondo figlio sopravvissuto di Edward. Nel 1402 rivendicò la corona come erede di Lionel.

A questa data c'erano state ostilità intermittenti dal 1455, e questa era la seconda volta che York e i suoi alleati avevano vinto il controllo del governo di Enrico VI in battaglia. I suoi amici non avevano combattuto per farlo re, come era evidente dalla loro reazione sgomento alla sua affermazione e all'eventuale compromesso sul fatto che sarebbe dovuto essere l'erede di Henry. Dopo la morte di York, riconobbero suo figlio come re Edoardo IV. La sua affermazione fu confermata dalle battaglie nel 1461 e di nuovo nel 1471, quando la principale dinastia dei Lancaster fu estinta; i suoi ex ministri, come John Morton, ora entrarono al servizio di Edward.

La monarchia Yorkista fu distrutta dall'usurpazione di Riccardo III. I cortigiani di Edoardo, credendo che Riccardo avesse ucciso i figli di Edoardo, Edoardo V e Riccardo, accettarono di accettare Henry Tudor come re se avesse sposato la loro sorella. Le sollevazioni per questo scopo fallirono nel 1483; è stato raggiunto a Bosworth nel 1485.

I nemici continentali incoraggiarono l'opposizione al re Tudor. La sorella di Edoardo IV, Margaret, duchessa di Borgogna, assistette i pretendenti pseudo-Yorkisti Lambert Simnel e Perkin Warbeck. Pole e Courtenay discendenti di Riccardo di York, alcuni noti come "la rosa bianca", caddero vittima della paranoia di Enrico VIII. L'orgoglio per la sua discendenza Yorkista fu dimostrato nominando i suoi figli Edoardo (VI) ed Elisabetta, e dalla sua sepoltura nella cappella di San Giorgio di Edoardo nel castello di Windsor.

RL Storey