Carrettieri degli alleghenies

I vagonieri delle alleghenie trasportavano merci dai porti dell'Est ai centri commerciali dell'Ovest e tornavano con i prodotti agricoli; salirono alla ribalta tra il 1810 e il 1820, ma alla fine cedettero alla concorrenza delle ferrovie. I loro percorsi principali erano la Pennsylvania Road da Filadelfia a Pittsburgh e la Cumberland Road da Baltimora a Wheeling. I loro carri, chiamati Conestoga o Pittsburgh, erano lunghi circa venti piedi, larghi da sei a otto piedi; alimentati da squadre di sei o otto cavalli, potevano trasportare carichi di oltre 6,000 libbre.

C'erano due classi di vagonieri: abituali e tiratori scelti. Regolari impegnati nel trasporto durante tutto l'anno; I tiratori scelti erano gli agricoltori che, quando le tariffe di nolo erano elevate, intraprendevano il trasporto per brevi periodi. I tiratori scelti pagavano pedaggi più alti perché i loro normali vagoni agricoli avevano ruote a cerchio stretto che tagliavano la strada. I vagoni dei clienti abituali avevano ruote a cerchiatura larga. I carrettieri percorrevano circa quindici miglia al giorno, di più per i tiratori scelti, e passavano la notte nelle taverne lungo la strada.

I Wagoners gestivano un traffico veloce e redditizio attraverso gli Alleghenies; nel 1822 un membro del Congresso stimò che in quell'anno 5,000 vagoni fossero passati sulla strada meridionale e nel 1836, durante un periodo di cinque settimane, trenta carri passarono ogni giorno sulla strada settentrionale. La rivalità con i canali fece sì che i carrettieri formassero associazioni o si unissero a linee di trasporto; e la concorrenza delle ferrovie costrinse i vagonieri ad abbandonare gran parte degli affari poco prima della guerra civile.

Bibliografia

Raitz, Karl, ed. La strada nazionale. Baltimora: Johns Hopkins University Press, 1996.

Shumway, George. Conestoga Wagon, 1750-1850. York, Pa .: G. Shumway e Early American Industries Association, 1966.

John W. Harpster / ar