Cappotti di procione

I cappotti di procione erano a lungo indossati da uomini americani del diciannovesimo secolo che li adottarono come emblema pratico delle loro esperienze di cacciatori di pellicce alla frontiera. Le prime fotografie mostrano uomini che indossavano versioni su misura negli anni 1890. Tuttavia, i cappotti di procione sono più strettamente associati agli studenti universitari maschi degli anni '1920. Gli studenti universitari che suonavano l'ukelele degli anni '1920 fecero dell'abbigliamento una mania della moda nei campus da costa a costa. La mania raggiunse il suo apice nel 1928, quando George Olsen (1893-1971) e la sua band (George Olsen e la sua musica) registrarono i testi su un vivace brano dance chiamato "Doin 'the Raccoon", che descriveva come "ragazzi rudi, duri ragazzi, uomini di dignità / Unisciti alla confraternita del cappotto di procione. " La strofa di apertura della canzone dichiarava che nessun confratello rispettabile poteva permettersi di essere catturato morto senza un cappotto di procione come sua principale dichiarazione di moda: "Uomini del college, uomini della conoscenza / Fai un ballo chiamato procione; / È la mania, al giorno d'oggi, / E lo farà a presto. / Compra un cappotto e provalo, / scommetto che sarai una rivolta, / è un wow, impara a farlo adesso! " Le restanti strofe della canzone facevano riferimenti specifici a come i campus della nazione stavano (o non seguivano) la tendenza, come in: "Alla Penn, sono fatti di coniglio, / Al Vassar, sex appeal, / Al Nebraska, fatti di airedale , / A Chicago rivestito di acciaio! "

Molto più raffinati dei loro archetipi di frontiera, i cappotti di procione popolari negli anni '1920 erano solitamente spolverini a figura intera che arrivavano fino a terra, con colletti esagerati e bottoni eleganti. Divennero uno dei principali emblemi dello "stile collegiale" per gli "sceicchi" che volevano impressionare le loro "shebe". I film "Sheik" di Rodolfo Valentino (1895-1926; vedi voce sotto 1920 - Film e teatro nel volume 2) e il film Regina di Saba starring Clara Bow (1905-1965; vedi voce sotto 1920 - Film e teatro nel volume 2) ha ispirato queste nuove parole gergali per riferirsi a qualcuno con sex appeal. La "gioventù fiammeggiante" ridefiniva i costumi e la moralità, aiutata dai nuovi mass media di immagini parlanti e dal giradischi.

I cappotti di procione hanno subito una rinascita di breve durata nel 1957, quando gli adulti hanno iniziato a cercare cappotti vintage degli anni '1920 in tandem con la domanda dei loro figli Davy Crockett (vedi voce sotto gli anni '1950 — TV e Radio nel volume 3) coonskin caps. Cappotti di procione alla moda vengono ancora realizzati dai designer, con grande sgomento dei critici antifurto come il People for the Ethical Treatment of Animals (PETA).

—Edward Moran

Per maggiori informazioni

Allen, Frederick Lewis. Solo ieri: una storia informale degli anni Venti. New York: Harper, 1931.

"Doin 'the Raccoon." The Heptune Classical Jazz and Blues Lyrics Page.http://www.heptune.com/lyrics/doinracc.html (visitato il 22 gennaio 2002).