Cappella del King’s College

Cappella del King's College (Cambridge). Eton e il King's College di Cambridge furono fondati da Enrico VI per celebrare la sua maggiore età (15 anni) nel 1437, prima che il suo regno si disintegrasse nella sconfitta in Francia e nella guerra civile in patria. King's iniziò nel 1441 come Collegio di Nostra Signora e San Nicola e il nome fu cambiato nel 1443. Henry pose la prima pietra della cappella il 25 luglio 1446. Il suo interesse personale è dimostrato dalla sua "volontà" o testamento nel 1448, che incluso un piano dettagliato. Già nel 1451 il Parlamento si lamentava del fatto che le dotazioni del re erano "eccessive". La cappella non fu completata fino al 1515 e per molti anni in seguito dominò totalmente il sito, poiché l'edificio di Gibbs, che aiuta a bilanciarlo, non fu iniziato fino al 1723 e la facciata neogotica della King's Parade di Wilkins fu iniziata solo nel 1824. La cappella è stato iniziato con calcare di magnesio proveniente da Thevesdale e Huddleston, a ovest di Tadcaster (Yorks.), e finito con pietra dalla fascia calcarea del Northamptonshire. Sebbene Henry avesse espresso disgusto per gli ornamenti elaborati, nel corso degli anni furono aggiunti molti abbellimenti. La volta a ventaglio (la caratteristica più sorprendente dell'interno), le vetrate e lo schermo risalgono tutti al regno di Enrico VIII. La creazione originale di un coro per cantare servizi quotidiani da parte di Enrico VI è stata internazionalizzata dalla trasmissione del servizio di Nove lezioni e canti natalizi, introdotto da King's nel 1918 da Milner-White, allora decano.

JA Cannon