Brown, andrew benjamin

12 Maggio 1857
9 Gennaio 1939

"Non era possibile conoscerlo e non amarlo; quelli che lo amavano erano molti, di tutte le razze e in tutti i ceti sociali", ha detto il giudice Sir Donald Jackson (come citato in Campbell-Brown, prefazione) dell'onorevole Andrew Benjamin Brown, barrister-at-law e membro della British Guiana Court of Policy and Combined Court. Brown è nato a Den Amstel Village, nella West Coast Demerara, da madre afro-guianese e padre Barbados. Divenne maestro di scuola, membro del bar e della Corte combinata e un uomo d'affari. Dopo una prima educazione sotto la tutela dei missionari della London Missionary Society nella West Coast Demerara, è diventato un allievo insegnante, è entrato al Bishops 'College, Georgetown, e si è formato come maestro di scuola. Era il preside della St. Mark's Scots School, LaRetraite, West Bank Demerara, nel 1887, quando una disputa sulla sua paga finì in tribunale. La vittoria di Brown lo spinse a recarsi in Inghilterra per entrare nel Middle Temple, Università di Londra, come studente di legge.

Dopo essere stato chiamato al bar del Middle Temple nel luglio 1890, Brown tornò a casa quell'anno e aprì uno studio legale. È stato il primo guianese a qualificarsi come avvocato. Il 30 agosto 1904 sposò Edith M. Campbell. Fu attivamente coinvolto nella Chiesa e nella scuola congregazionale di Salem a Lodge, Greater Georgetown, diventando il manager della scuola. Per molti anni Brown è stato consulente legale dell'Unione congregazionale della Guyana britannica e nel 1921 ne è stato eletto presidente. Ha guadagnato importanza rappresentando con successo i clienti di tutte le gare, in particolare nei tribunali rurali in casi di incidenti contro la Demerara Railway Company. Ha anche svolto un ruolo di primo piano all'indomani dei disordini civili della colonia del 1905 e dell'incriminazione dell'ispettore capo della polizia, il colonnello Lushington, per l'omicidio di un cittadino.

Brown è stato anche un imprenditore e uno dei primi investitori nella nascente industria dell'estrazione dell'oro dal 1890 agli anni '1920. Ha finanziato molte squadre di prospezione nelle regioni minerarie dell'entroterra di Mazaruni e Cuyuni come proprietario assente. Nel 1895 divenne proprietario parziale di Plantation Middlesex, No.2 Canal Polder, West Coast Demerara, dove venivano piantati caffè e cacao. Nel 1910 investiva anche nelle industrie del cocco e dello zucchero.

Quando Brown tornò nella colonia nel 1890 dal Regno Unito, il People's Reform Party, formato dai guianesi africani per sfidare il dominio dei piantatori bianchi nella legislatura, era già stato fondato. Brown si unì al Partito popolare riformista e fu selezionato come candidato del partito alle elezioni generali del 1896. Ha vinto il seggio della West Coast Demerara ed è diventato il primo guianese africano "puro" a ottenere un seggio alla Court of Policy, la camera premier della legislatura. Ha vinto la seconda elezione ed è tornato incontrastato in tre occasioni consecutive, servendo per venticinque anni in tutto. Si è guadagnato il titolo di "Padre della Corte".

Tra i contributi di Brown c'era l'apertura del servizio civile coloniale a tutte le razze e classi per mezzo di un esame. In precedenza, i posti di lavoro nella pubblica amministrazione erano stati occupati principalmente da europei indipendentemente dalle qualifiche adeguate. Ha anche assicurato che la legge del 1876 sull'istruzione obbligatoria nelle scuole primarie fosse applicata. Ha guidato il disegno di legge per la nomina dei funzionari distrettuali dell'istruzione, che ha portato a un netto miglioramento della frequenza scolastica. Era anche alla guida del disegno di legge approvato per impedire l'impiego di bambini per lo più dell'India orientale al di sotto dei dodici anni di età nelle tenute di zucchero. Brown era un sostenitore dei cambiamenti nelle condizioni in cui venivano impiegati la polizia e gli impiegati postali, ed è stato in grado di ottenere migliori modalità di trasporto e di soggiorno e maggiori indennità per loro.

Dopo che la British Guiana Teachers Association (BGTA), costituita nel 1852, fu resuscitata negli anni 1890, gli fu conferita un'iscrizione onoraria a vita a causa delle sue costanti lotte legislative e guadagni per l'istruzione. Aveva contribuito a inquadrare la costituzione e le regole dell'associazione e ha presentato le petizioni della BGTA alla Court of Policy. Ha anche sostenuto che i consigli di villaggio, eletti dagli stessi abitanti del villaggio, dovrebbero gestire gli affari delle loro comunità. Così, ha introdotto la legislazione per organizzare i consigli e per fissare i confini dei villaggi, dando vita all'ordinanza del Consiglio del villaggio e alla Conferenza annuale del presidente del villaggio. Nel 1912 servì anche come membro del consiglio comunale di Georgetown. Inoltre, la questione dell'importazione di lavoratori migranti, per lo più africani e indiani orientali, era in corso in Guyana, e nel 1919 fece parte di una deputazione di colonizzazione senza successo in Inghilterra che cercava di continuare la politica dei migranti per lavoro.

Lunedì 10 aprile 1922 fu un giorno importante nel villaggio di Den Amstel, sulla costa occidentale della Demerara. Gli elettori della divisione occidentale del distretto elettorale n. 1 Demerara hanno consegnato a Brown un indirizzo e un ricordo per esprimere il loro apprezzamento per il suo servizio pubblico come membro della Corte politica per venticinque anni dal 1896 al 1921. L'indirizzo è stato successivamente appeso al muro della Negro Progress Convention Hall (NPC), un'organizzazione afro-guianese, simile alla League of Colored Peoples. Il souvenir, un vassoio d'argento, è nel Museo della Guyana. Il souvenir è inscritto: "Presentato a AB Brown, MCP, 1896-1921. Dagli elettori della Western Division, Demerara e Friends. 10 aprile 1922".

Anche la filiale Den Amstel della Young Men's Christian Association (YMCA) ha colto l'occasione per esprimere il proprio piacere per il ruolo che Brown aveva svolto nella sua formazione trentacinque anni prima e il suo attivo sostegno da allora. Inoltre, la Lodge Young People's Improvement Association lo ha ringraziato per essere stato il suo mecenate sin dal suo inizio nel 1916 e per il suo interesse per il suo benessere, e ha offerto "sincere congratulazioni ad AB Brown per una così illustre carriera pubblica". Nel 1922 il re Giorgio V d'Inghilterra accettò di consentire a Brown di mantenere il titolo di "onorevole" a vita.

Guarda anche Politica

Bibliografia

Campbell-Brown, Edith M. La storia della vita di Andrew Benjamin Brown. Georgetown: British Guiana Lithographic Company, nd

La Cronaca (Georgetown, Guiana britannica), 10 gennaio 1939.

The Daily Argosy (Georgetown, Guiana britannica), 10 gennaio 1939.

Drakes, Francis M./Kimani Neheusi. "The People's Association, 1903-1921". Gazzetta di storia, no. 26 (settembre 1991).

Istituto di miniere e foreste, Guiana britannica. Relazione annuale, 1892-1920. Washington, DC: Biblioteca del Congresso.

Rodney, Walter. Una storia dei lavoratori della Guyana, 1881–1905. Baltimora, Md .: Johns Hopkins University Press, 1981.

Shahabudeen, Mohammed. Sviluppo costituzionale in Guyana, 1621–1978. Georgetown: Guyana Printers Ltd., 1979.

Barbara p. Josiah (2005)