Britannico, Benjamin (1913-1976)

Compositore inglese.

Benjamin Britten è stato il compositore inglese più importante e prolifico della metà del XX secolo. È nato a Lowestoft, Suffolk, da una famiglia della classe media. La sua infanzia è stata intrisa di musica e ha iniziato a comporre in un'età sorprendentemente giovane; alcuni dicono dall'età di cinque anni, altri dai nove anni. Nel 1927 il compositore Frank Bridge iniziò ad insegnargli privatamente. Bridge lo ha introdotto alle tendenze moderne, da Béla Bartók ad Arnold Schoenberg; Britten è entrato al Royal College of Music di Londra nel 1930, studiando pianoforte con Arthur Benjamin e composizione con John Ireland. Il suo tempo al Royal College non fu particolarmente fruttuoso, in parte a causa dell'antipatia per la "brillantezza", o composizione espressiva, doppiata da Ralph Vaughan Williams, allora professore di musica. La formazione di Britten come musicista e compositore continuò nonostante, piuttosto che a causa della sua formazione al Royal College. Nel 1933 ha completato È nato un ragazzo, un lavoro corale eseguito dai cantanti della BBC. Nel 1935 iniziò a comporre musiche per film documentari prodotti dalle Poste Generali. Il movimento documentaristico di questi anni era un modo in cui le persone con opinioni socialiste come Britten potevano raggiungere la cultura e l'intrattenimento popolare.

Durante questo periodo Britten incontrò il tenore Peter Pears, che divenne il suo compagno per tutta la vita. Hanno tenuto il loro primo recital insieme al Balliol College, Oxford, nel 1937, come parte di una campagna per il soccorso delle vittime della guerra civile spagnola. In questo periodo Britten lavorava per la BBC Radio e un certo numero di gruppi teatrali a Londra. In questo ambiente ha iniziato a collaborare con il poeta WH Auden, che ha scritto i testi per alcune delle canzoni di Britten.

Quando la guerra divenne inevitabile nel 1939, Britten - un obiettore di coscienza - e Pears lasciarono la Gran Bretagna per gli Stati Uniti. Anche Auden era migrato e insieme hanno collaborato all'operetta Paul Bunyan (1941), sulla figura popolare americana. In visita in California, Britten ha letto alcuni lavori di EM Forster sul poeta inglese George Crabbe. Da questo fidanzamento con Crabbe venne Peter Grimes, La prima opera completa di Britten, completata dopo il ritorno di Britten e Pears in Inghilterra nel 1942. Durante la guerra ha prodotto molte opere sacre, tra cui Inno a Santa Cecilia (basato sulla poesia di Auden), A Ceremony of Carols, Rejoice in the Lamb, e il Festival corsivo. in 1945 Peter Grimes è stata eseguita per la prima volta dalla riaperta Sadler's Wells Opera di Londra e ha ricevuto la sua prima americana un anno dopo al Berkshire Music Centre di Tanglewood. Il direttore era Leonard Bernstein. Il ruolo del tenore di Peter Grimes è stato scritto con e per Peter Pears.

Durante il decennio del dopoguerra Britten ha lavorato a una varietà di opere: Lo stupro di Lucrezia (1946) Billy Budd (1951) Gloriana (1953), e Il giro di vite (1954). È stato incaricato di scrivere la musica per la riconsacrazione della Cattedrale di Coventry, ricostruita nel 1962 da Sir Basil Spence. Britten's War Requiem, eseguito per la prima volta il 30 maggio 1962, abbinando il suo stile personale di sconvolgente potenza lirica con la poesia di guerra della prima guerra mondiale, richiedeva cori ambulanti impegnati in risposte antifonali ed echeggianti. Nello spazio della nuova cattedrale, ad angolo retto rispetto alle rovine della chiesa medievale, Britten ha trovato un modo per esprimere le sue personali opinioni pacifiste. Era stato un obiettore di coscienza durante la seconda guerra mondiale. Ma ha anche trovato una forma per l'espressione nella musica sacra del sentimento nazionale inglese all'indomani delle due guerre mondiali. Proprio come TS Eliot ha trovato una lingua inglese nel Quattro quartetti per esprimere la dura lotta tra i nazisti e una civiltà allora definita "cristiana", così Britten ha modellato nel suo War Requiem un'icona musicale per il secolo della guerra totale.

Il contributo di Britten alla musica inglese moderna non ha eguali. Ha ampliato il repertorio di musica drammatica e operistica, attingendo ai tropi medievali e alle cadenze di Stravinsky, Dmitri Shostakovich (un amico personale) e altri modernisti. Ha curato con Pears edizioni sostanziali di musica vocale inglese medievale. L'eredità di Britten è più evidente nel Festival di Aldeburgh, che ha contribuito a fondare nel 1948. È diventato sia una casa per la loro compagnia d'opera itinerante, l'English Opera Group, sia un centro per nuova musica e nuovi compositori, il cui lavoro viene eseguito ogni estate lì . Britten è sepolto nella chiesa parrocchiale di Aldeburgh, insieme a Peter Pears, morto nel 1986.