Billingsport, New Jersey

Billingsport, New Jersey. 30 settembre-1 ottobre 1777. Nel 1776 il Congresso continentale e il governo della Pennsylvania selezionarono Billingsport per la cintura più esterna delle difese del fiume Delaware di Filadelfia. Posizionarono una doppia linea di chevaux-de-frise dodici miglia sotto Cooper's Ferry (in seguito Camden, New Jersey), protetta da un grande ridotto sulla contea di Gloucester, nel New Jersey, sul lato del fiume. Thaddeus Kosciuszko aveva fatto i piani originali, ma il Congresso li ha ampliati all'inizio dell'estate del 1777 su consiglio del maggiore generale Philippe Tronson du Coudray. Prima che la costruzione potesse essere completata, Washington ha riesaminato le difese del fiume e ha deciso di fare di Fort Mifflin, a monte, il punto focale, lasciando Billingsport a essere presidiato dalla milizia del New Jersey. Il 26 settembre gli inglesi conquistarono Filadelfia dal lato terrestre e volsero la loro attenzione per liberare il fiume Delaware in modo che la città potesse essere rifornita; tre giorni dopo Sir William Howe inviò il tenente colonnello Thomas Stirling a capo di una task force (il decimo e il quarantaduesimo piede) per avviare il processo. Stirling ha attraversato da Chester a Raccoon Creek (in seguito Swedesboro) sul lato del New Jersey e poi ha virato a nord per attaccare il ridotto. Di fronte a un grave attacco sostenuto dalla Royal Navy, la guarnigione del colonnello William Bradford di quattrocento milizie del New Jersey e della Pennsylvania ha puntato le armi e si è ritirata. Il 1 ° ottobre gli inglesi occuparono la posizione e coprirono l'elemento navale del capitano Andrew Snape Hamond, che tagliava il chevaux-de-frise.