Battaglia di passamontagna

Battaglia avvenuta durante la guerra di Crimea.

Il 25 ottobre 1854, un esercito da campo russo del generale Menshikov tentò di alleviare Sebastopoli, assediata dalle forze britanniche, francesi e turche, guidando un cuneo tra le unità britanniche. Il relativo successo dell'attacco compensò alcuni cannoni turchi, ma un successivo attacco di cavalleria russa fu respinto dalla Brigata di cavalleria pesante britannica e dalla resistenza ostinata del 93 ° Highlanders. Il successo di questi ultimi ha dato origine alla frase "la sottile linea rossa", dopo le loro uniformi e a significare la dedizione contro le alte probabilità.

La Brigata di cavalleria leggera britannica, in disprezzo suicida per la saggezza militare convenzionale, attaccò quindi i cannoni da campo russi al loro fronte. Se Lord Lucan, comandante della divisione di cavalleria, o Lord Cardigan, comandante della Brigata Leggera, abbia dato l'ordine per l'attacco o se fosse il risultato di dispacci confusi è rimasto un mistero. La carica della brigata nella valle lunga un miglio sotto il fuoco incrociato del nemico omicida da entrambi i fianchi è stata immortalata dal poema di Alfred Tennyson "The Charge of the Light Brigade". La brigata raggiunse i cannoni e li superò per scontrarsi con la cavalleria russa. Di ritorno attraverso lo stesso fuoco incrociato, i sopravvissuti furono assistiti dal quarto Chasseurs d'Afrique francese. Dei 673 ufficiali a cavallo e uomini che entravano nella carica di venti minuti della Brigata Leggera, 247 uomini e 497 cavalli furono uccisi. Un epitaffio appropriato fu coniato dal generale francese Pierre-Jean-François Bosquet, che osservò: "È magnifico, ma non è guerra". I russi mantennero il possesso della cresta del Vorontsov al comando della strada Sevastopol – Balaclava mentre gli alleati mantennero Balaclava e gli approcci a Sevastopol. Né la battaglia in sé né la carica della Brigata Leggera hanno avuto alcun effetto sul risultato della campagna.