Bataan-corregidor campagna

CAMPAGNA BATAAN-CORREGIDOR. Poche ore dopo l'attacco a sorpresa a Pearl Harbor (7 dicembre 1941), le unità aeree giapponesi di Taiwan attaccarono Clark Field per distruggere la spina dorsale della potenza aerea americana nelle Filippine. I principali sbarchi della Quattordicesima Armata del tenente generale Masaharu Homma a Manila il 22 e 24 dicembre colsero in trappola le forze in difesa del generale Douglas MacArthur, costringendo a ritirarsi nella penisola di Bataan. Quando i giapponesi attaccarono il 7 gennaio 1942, l'esercito riservista in gran parte filippino di MacArthur, sostenuto da una divisione di scout abituali americani e filippini, si ritirò su una linea secondaria e poi tenne duro, infliggendo pesanti perdite.

A febbraio, gli uomini di MacArthur erano gravemente a corto di cibo, chinino per combattere la malaria e provviste di ogni tipo. Uno stretto blocco giapponese aveva isolato le Filippine. All'inizio di marzo, su ordine del presidente Franklin D. Roosevelt, MacArthur è sfuggito al blocco con la nave PT per fuggire in Australia. Homma ha attaccato di nuovo il 3 aprile e ha rapidamente tagliato i difensori affamati. Il 9 aprile 1942 Bataan si arrese; 79,500 uomini hanno deposto le armi; e molte centinaia morirono in seguito a causa della debolezza e del trattamento brutale delle guardie durante la famigerata marcia della morte verso i campi di prigionia nel centro di Luzon.

Corregidor, un'isola fortezza nella baia di Manila, resistette per altre tre settimane sotto l'ex subordinato di MacArthur, il generale Jonathan M. Wainwright. L'artiglieria e gli aerei giapponesi bombardarono l'isola, costringendo migliaia di persone a rifugiarsi nei tunnel, incluso il famoso Tunnel Malinta, che conteneva il quartier generale, l'ospedale e gli alloggi degli infermieri. Le truppe della quarta divisione giapponese irruppero il 5 maggio, inducendo Wainwright a cedere i 16,000 difensori il giorno successivo. Dopo la guerra Homma fu processato come criminale di guerra a Manila e giustiziato.

Bibliografia

Belote, James H. e William M. Belote. Corregidor: The Saga of a Fortress. New York: Harper e Row, 1967.

Falk, Stanley. Bataan: The March of Death. New York: Norton, 1962.

Knox, Donald. Death March: The Survivors of Bataan. New York: Harcourt Brace Jovanovich, 1981.

Morris, Eric. Corregidor: The End of the Line. New York: Stein and Day, 1981.

James H.Belote

William M.Belote