Bara, isacco

Bara, isacco. (1759–1839). Ammiraglio britannico. Massachusetts. Nato a Boston il 16 maggio 1759, Coffin entrò nella Royal Navy all'età di quattordici anni. Con lo scoppio della Rivoluzione, Coffin rimase nella marina britannica, fu promosso a tenente nel 1778 e posto al comando del cutter Placentia. Fu processato alla corte marziale l'anno successivo per aver distrutto una nave sotto il suo comando, ma fu assolto. Dopo aver preso parte alla vittoria di Rodney al largo di Saints Passage nell'aprile 1782, Coffin fu promosso capitano e gli fu dato il comando della Shrewsbury (settantaquattro pistole). Fu processato alla corte marziale per disobbedienza e disprezzo dopo aver rifiutato di accettare tre giovani ufficiali nominati da Rodney sulla sua nave, ma ancora una volta fu assolto. Dopo aver sospeso il suo grado navale per aver elencato marinai inesistenti, si unì ai patrioti delle Fiandre del Brabante nella loro lotta contro l'Austria. Il suo grado navale fu ripristinato nel 1790, ma fu rimosso dal servizio attivo nel 1794 dopo essere stato reso incapace dalle ferite subite durante il salvataggio di un marinaio caduto in mare. Per il decennio successivo ha ricoperto una serie di incarichi a terra, entrando regolarmente in controversia con i suoi superiori ma guadagnandosi comunque una promozione. Nel 1804 fu nominato cavaliere e contrammiraglio, ritirandosi con la sua promozione a vice ammiraglio nel 1808. Nel 1814 divenne ammiraglio a pieno titolo. Servì in Parlamento dal 1818 al 1826. Coffin mantenne un profondo interesse pubblico per il paese in cui era nato, attraversando ripetutamente l'Atlantico per visitare gli Stati Uniti, inviando cavalli da corsa inglesi per migliorare la razza e importando piante e pesci commerciali (il rombo ) negli Stati Uniti. Nel maggio 1827 fondò la Coffin School a Nantucket. Coffin morì a Cheltenham il 23 luglio 1839.