Bara, giovanni

Bara, giovanni. (1756–1838). Ufficiale lealista. Massachusetts. Fratello maggiore di Sir Isacco, andò in mare da piccolo e all'età di diciotto anni aveva ricevuto il comando di una nave. Il 15 giugno 1775 raggiunse Boston con un carico di truppe britanniche. Due giorni dopo traghettò questi soldati per la battaglia di Bunker Hill, prese parte ai combattimenti a terra e per la sua condotta galante ricevette una commissione sul campo di battaglia. Dopo aver servito successivamente come guardiamarina e tenente, gli fu promesso il comando di quattrocento lealisti a condizione che li reclutasse a New York. Andando a New York City dopo l'evacuazione di Boston (15 marzo 1776), sollevò e assunse il comando della forza di fucili a cavallo nota come Orange Rangers e li guidò nella battaglia di Long Island. Nel 1778 si trasferì nei New York Volunteers. Lo stesso anno si è recato nel sud, dove ha sollevato un corpo di truppe a cavallo in Georgia. Coffin prese parte all'azione a St. Lucia (dicembre 1778) e Briar Creek (3 marzo 1779). Si dice che si sia distinto nell'azione a Savannah (presumibilmente nell'ottobre 1779). Si dice anche che abbia partecipato alla battaglia di Camden il 16 agosto 1780. A Hobkirk's Hill il 25 aprile 1781, il suo coraggioso tentativo di catturare i cannoni americani fu sconfitto e successivamente fu sconfitto dalla cavalleria di William Washington.

Il capitano Coffin si è particolarmente distinto a Eutaw Springs l'8 settembre 1781. Si dice che i Patriots abbiano offerto una ricompensa di diecimila dollari per la sua testa. Che la storia sia vera o meno, sembra che Coffin ci abbia creduto: dopo la battaglia dell'8 settembre 1781, lasciò il principale esercito britannico e combatté fino a Charleston. Successivamente prestò servizio sotto Cornwallis a Yorktown ma sfuggì alla resa e tornò a Charleston, la casa della sua fidanzata, Ann Mathews di St. Johns Island. Quando gli inglesi evacuarono Charleston, andò a New York City. Il 25 dicembre 1782, Carleton lo promosse a maggiore nel reggimento americano del re, e in questo periodo Cornwallis gli regalò una spada per i suoi servizi.

Prima dell'evacuazione britannica di New York City, il maggiore Coffin si recò nel New Brunswick (Canada), dove fu raggiunto dalla sua giovane moglie e da quattro schiavi. Solo ventisette anni, iniziò a ripulire le sue terre e alla fine sviluppò una preziosa proprietà di seimila acri a circa dodici miglia da St. John. Rimase nell'esercito britannico con metà stipendio, aumentò costantemente di grado e divenne generale al completo il 12 agosto 1819. Nel frattempo, era un membro di successo dell'assemblea e allevò tre figli, che avevano carriere militari attive in varie parti del impero e ha contribuito a stabilire un modello secolare di professionalità militare lealista dell'Impero Unito. Quando Coffin morì il 12 giugno 1838, era il generale più anziano del servizio britannico.

Un altro John Coffin, uno zio di cui sopra, costruì le difese che fermarono la colonna di Montgomery nell'assalto al Quebec il 31 dicembre 1775.