Associazione delle donne del sud per la prevenzione del linciaggio

Associazione delle donne del sud per la prevenzione del linciaggio. Jessie Daniel Ames è stata la scintilla dietro la formazione dell'Associazione delle donne del sud per la prevenzione del linciaggio (ASWPL). Ames era una leader in una serie di organizzazioni diverse, tra cui la Texas League of Women Voters, di cui fu presidente fondatrice nel 1919. Nel 1930, era la direttrice del Comitato per il lavoro delle donne della Commissione per la cooperazione interrazziale quando il numero di i linciaggi nel sud sono aumentati, sebbene fossero ancora inferiori ai picchi degli anni precedenti.

A causa di questo sviluppo allarmante, Ames convocò una conferenza il 1 ° novembre 1930 per esplorare i mezzi per le donne bianche del sud per fermare il linciaggio. Ventisei donne hanno partecipato alla conferenza e dodici hanno formato il nucleo dell'ASWPL. La maggior parte delle donne erano leader nelle chiese protestanti meridionali, spesso i capi delle società missionarie femminili. L'argomento essenziale dell'ASWPL, articolato da Ames, era che la giustificazione del linciaggio era falsa. Gli autori affermavano di difendere la virtù delle donne bianche del sud. Eppure le statistiche raccolte da Ames hanno mostrato che solo il 29% dei 204 linciaggi dal 1922 al 1929 riguardavano accuse di crimini contro donne bianche. La strategia delle donne era costantemente quella di educare le persone sull'errore della logica del linciaggio. Inoltre, si sono impegnati in azioni a livello di contea, dove hanno arruolato organizzazioni esistenti e hanno fatto pressioni sui funzionari locali per impedire il linciaggio prima che accadesse. Se si verificava un linciaggio, hanno esposto i fatti dietro di esso al resto del mondo. Le donne hanno ottenuto firme sulle promesse di sradicare il linciaggio. Consideravano gli sceriffi della contea la chiave per prevenire il linciaggio.

Nel 1938 il numero dei linciaggi era diminuito del 50%. Solo in quell'anno sceriffi e poliziotti hanno impedito quaranta linciaggi. Nel 1939, 1,229 ufficiali di pace in quindici stati avevano firmato la promessa e anche decine di migliaia di altri meridionali, per lo più donne, lo avevano fatto. Nel 1942, quando Ames interruppe l'organizzazione, il linciaggio era raro. Ames non ha mai sostenuto una legge federale contro il linciaggio, ritenendo che un tale statuto avrebbe posto fine all'azione locale e ridotto la sua efficacia.

Bibliografia

Ames, Jessie Daniel. "Donne del sud e linciaggio". Donne e movimenti sociali negli Stati Uniti, 1775-2000. Disponibile da http://womhist.binghamton.edu.

Barber, Henry E. "The Association of Southern Women for the Prevention of Lynching, 1930-1942." Phylon 34, no. 4 (dicembre 1973): 378-89.

Hall, Jacquelyn Dowd. Rivolta contro la cavalleria: Jessie Daniel Ames e la campagna delle donne contro il linciaggio. New York: Columbia University Press, 1979.

Bonnie L.guado