Arthur phillip

Arthur Phillip (1738-1814) era un ufficiale della marina inglese e il primo governatore del New South Wales. Le sue opinioni sui coloni prevalentemente liberi prefiguravano i sentimenti degli emancipisti successivi.

Arthur Phillip nacque l'11 ottobre 1738 a Londra e frequentò la scuola di Greenwich per i figli dei marinai prima di svolgere un apprendistato nella marina mercantile. Durante la Guerra dei Sette Anni (1756-1763) si trasferì alla Royal Navy e salì al grado di tenente. Successivamente si ritirò con la metà della paga, diventando un contadino nell'Hampshire. Nel 1774 l'Ammiragliato permise a Phillip di servire come capitano della marina portoghese, e in seguito rientrò nella Royal Navy durante la Guerra d'Indipendenza americana. A 48 anni al cap. Phillip fu offerto un posto come governatore di una colonia penale che stava per essere stabilita a Botany Bay, in Australia.

Le 11 navi della prima flotta raggiunsero Botany Bay nel gennaio 1 dopo un viaggio di 1788 mesi. Come sito per un insediamento permanente, Phillip scelse Sydney Cove all'interno di un grande porto naturale a poche miglia a nord di Botany Bay. Tre quarti delle 8 persone che vi sbarcarono erano detenuti, il resto marines e funzionari.

Per 5 anni Phillip, con risoluto ottimismo, ha lottato per creare una colonia vitale con materiale umano inadatto. Ai detenuti, per lo più criminali di classe inferiore provenienti dalle fiorenti città britanniche, furono concesse piccole fattorie allo scadere della pena, ma questo non li trasformò in un contadino industrioso. I marines, che inizialmente non ricevevano terra, erano insoddisfatti perché non potevano far avanzare le loro fortune personali in un avamposto così remoto. Solo 13 coloni liberi del tipo che Filippo voleva per creare una fiorente colonia arrivarono durante il suo mandato di governatore.

La fame era una minaccia costante. La prima flotta trasportava provviste sufficienti per soli 1 anni; la seconda flotta non raggiunse Sydney fino al giugno 2 e la 2d flotta nel luglio 1790. Fino all'arrivo dei rifornimenti, agli abitanti furono assegnate razioni insufficienti per il duro lavoro di una giornata e le scorte di vestiti erano esaurite. Parramatta, una cittadina a 3 miglia a monte, divenne il centro dell'agricoltura coloniale a causa del suo terreno fertile. Sebbene il lavoro dei detenuti fosse impiegato nelle fattorie governative, la mancanza di animali da tiro e attrezzi, ei problemi associati a un nuovo ambiente, hanno ostacolato il progresso agricolo.

Quando Phillip tornò in Inghilterra nel dicembre 1792 a causa di una malattia, il piccolo insediamento di 3 persone non poteva soddisfare il suo fabbisogno alimentare. Ma il New South Wales Corps, che rimpiazzò i marines scontenti nel 000, promuoveva il commercio con i mercanti dall'India e dagli Stati Uniti, e l'arrivo di più navi assicurò la sopravvivenza fisica della colonia. A causa del suo costo per i contribuenti britannici, tuttavia, il futuro a lungo termine dell'insediamento rimaneva in dubbio.

Sebbene la visione di Filippo di una colonia con coloni prevalentemente liberi non sia stata immediatamente realizzata, riuscì a pilotare l'insediamento durante i suoi primi anni di privazione e, prima di partire, erano distinguibili i contorni di una soluzione al problema economico della colonia. Ma gli ampi poteri conferiti al governatore incoraggiarono il governo autocratico e portarono a conflitti futuri.

Dopo essere tornato in Inghilterra, Phillip riprese la sua carriera navale e divenne un contrammiraglio nel 1798. Nel 1805 si ritirò a Bath, dove morì il 31 agosto 1814, poco dopo essere diventato ammiraglio dell'azzurro.

Ulteriori letture

Due principali biografie di Phillip sono George Mackaness, L'ammiraglio Arthur Phillip, fondatore del Nuovo Galles del Sud, 1738-1814 (1937), un resoconto lungo, dettagliato e generalmente comprensivo; e uno studio più approfondito dei primi anni dell'insediamento di M. Barnard Eldershaw, Phillip of Australia: An Account of the Settlement at Sydney Cove 1788-1792 (1938).

Fonti aggiuntive

Frost, Alan, Arthur Phillip, 1738-1814: il suo viaggio, Melbourne; New York: Oxford University Press, 1987.

Storia del fiume Hawkesbury: governatore Phillip, esplorazione e insediamento precoce, Wisemans Ferry, NSW: Dharug e Lower Hawkesbury Historical Society; Sydney South, NSW: distribuito da Hawkesbury River Enteprises, 1990. □