Appartamenti tedeschi (herkimer), new york

Appartamenti tedeschi (herkimer), new york. 13 settembre 1778. Originariamente chiamato Burnet's Field, questo insediamento era in realtà un tratto di dieci miglia della valle del Mohawk che si estendeva a ovest dalla foce del West Canada Creek, con il suo centro cinque miglia a sud del successivamente chiamato Herkimer. Il suo nome deriva dal fatto che i primi coloni furono immigrati tedeschi dal Palatino. Conteneva una settantina di case su entrambi i lati del fiume quando iniziò la rivoluzione, inclusa la villa del generale di brigata Nicholas Herkimer (chiamata Fort Herkimer). Due miglia a ovest sulla riva nord del fiume c'era Fort Dayton, fondato dal colonnello Elias Dayton nell'autunno del 1776 sul sito di un precedente posto di guerra franco-indiano. Era uno dei pochi posti dell'esercito continentale nella Valle del Mohawk e il suo scopo esplicito era quello di proteggere gli appartamenti tedeschi.

Nella tarda estate del 1778, i coloni sentirono voci secondo cui Joseph Brant e il capitano William Caldwell intendevano fare irruzione a German Flats con una forza di 300 lealisti e 150 guerrieri Mohawk. In risposta, il colonnello Peter Bellinger, comandante di Fort Dayton, inviò degli esploratori per indagare su Unadilla, sospettata di essere la base di Brant. Hanno subito un'imboscata vicino alla successiva città di Edmeston. Tre scout furono uccisi ma il quarto, Adam Helmer, riuscì a scappare. Aveva la reputazione di miglior corridore di fondo della valle e la sua fuga è la base per la corsa di Henry Fonda nel film Drums Along the Mohawk (1939). Helmer raggiunse l'insediamento il 13 (o 17) settembre e diede l'allarme in tempo perché la maggior parte degli abitanti si ritirasse nei numerosi forti locali. Il gruppo di razziatori di Brant risalì il fiume Unadilla passando per Cedarville e arrivò all'estremità meridionale dell'insediamento un'ora dopo l'allarme. Ignaro del fatto che gli abitanti fossero già stati avvertiti, si accampò per la notte nei pressi della nota area lealista di Shoemaker's Tavern (moderno Mohawk). Il giorno successivo i predoni dovettero accontentarsi di bruciare le fattorie e i mulini abbandonati da Little Falls a Frankford.

Il 29 ottobre 1780, Sir John Johnson attraversò German Flats dopo aver fatto irruzione nella valle di Schoharie. All'inizio del 1781 gli indiani apparvero in piccole feste e distrussero proprietà a German Flats. L'odiato Walter Butler è stato catturato a casa di Shoemaker.