Anni ‘1950: sport e giochi

L'interesse degli americani per lo sport si è intensificato durante il decennio. La televisione ha portato lo sport in diretta nelle case delle persone per la prima volta. Una nuova rivista, Sports Illustrated, è stato creato per fornire una fonte settimanale di notizie e fotografie sportive. Il baseball è rimasto lo sport americano più popolare, ei New York Yankees hanno continuato a dominare lo sport, vincendo sette delle nove World Series in cui hanno giocato durante il decennio. Il calcio professionistico ha finalmente superato il football universitario in popolarità durante il decennio, grazie in parte alle trasmissioni televisive settimanali di giochi. Durante l'inverno, gli americani si sono rivolti al basket. Il basket universitario è rimasto popolare, nonostante diversi scandali di scommesse che hanno disonorato il gioco. La riorganizzazione della National Basketball Association (NBA) nel 1949 diede una spinta al basket professionistico. Ancora più importanti furono le modifiche alle regole nel 1954 che resero il basket più eccitante.

Una tendenza importante nello sport durante gli anni '1950 è stata l'integrazione. Jackie Robinson (1919-1972) aveva infranto la "linea di colore" nel baseball professionistico nel 1947. Diversi giocatori di colore guidarono le loro squadre negli anni '1950, tra cui Roy Campanella (1921-1993), Willie Mays (1931–), Don Newcombe (1926 -), Hank Aaron (1934–) e Ernie Banks (1931–). L'NBA ha permesso ai giocatori di colore nel 1950 e Bill Russell (1934–) dei Boston Celtics è diventato il giocatore dominante del decennio. Le atlete nere hanno presto partecipato al bowling professionistico e al tennis femminile. Infatti, l'americana Althea Gibson (1927–) vinse il torneo di tennis di Wimbledon nel 1951. Un segno sicuro che gli afroamericani erano stati accettati fu lo scioglimento della Negro American League di baseball nel 1960.

Gli sport organizzati non erano l'unico modo in cui gli americani si divertivano. I bambini sono stati trattati con diversi nuovi giochi popolari durante il decennio. I mattoncini da costruzione LEGO, importati dalla Danimarca, erano amati dai bambini americani che potevano costruire qualsiasi cosa immaginassero con i pezzi di plastica. The Etch A Sketch ha fornito una tabula rasa su cui i bambini potevano creare illustrazioni divertenti ruotando i quadranti per tracciare linee. I ragazzi più grandi, specialmente quelli che vivono tra le vaste superfici lastricate dei sobborghi, si divertivano con gli skateboard. Adolescenti e adulti hanno trovato un nuovo modello per la forma fisica nel muscoloso Jack LaLanne (1914–), le cui imprese di forza hanno richiamato l'attenzione sulla necessità per tutti gli americani di mantenersi in buona forma. Il messaggio di prontezza fisica di LaLanne si adattava bene a un decennio in cui gli americani vivevano sotto la nuvola di una guerra fredda (1945-91) con la lontana Unione Sovietica.