Anni ‘1930: cinema e teatro

Sebbene molte persone e imprese abbiano sofferto durante la Grande Depressione (1929-41), l'industria cinematografica no. In effetti, gli anni degli anni '1930 sono considerati l'epoca d'oro del cinema di Hollywood. Ottantacinque milioni di persone alla settimana affollavano i cinema in tutta l'America per sfuggire alle loro situazioni finanziarie a volte disperate. Dai film in bianco e nero e in due colori "B" ai nuovi film in Technicolor "A" a tre colori, il pubblico aveva enormi quantità di film tra cui scegliere.

I progressi tecnologici del colore e del suono hanno reso i migliori film davvero stravaganti. Il coreografo di Broadway Busby Berkeley (1895–1976) ha creato alcuni dei musical più elaborati. I partner di ballo Fred Astaire (1899–1987) e Ginger Rogers (1911–1995) trasformarono la danza in una forma d'arte nel film. Grandi e potenti studi cinematografici hanno trasformato attori e attrici, come Marlene Dietrich (1901–1992), la giovane Shirley Temple (1928–) e Mickey Rooney (1920–), in superstar presentandoli film dopo film. Rooney ha interpretato il personaggio popolare Andy Hardy in una serie di film che potrebbero essere apprezzati da tutta la famiglia.

Alcuni studi specializzati in diversi tipi di film. Film dell'orrore come Frankenstein (1931) e Dracula (1931) il pubblico terrorizzato. Drammi epici come Via col vento (1939) ha affascinato il pubblico per ore. I film western hanno catturato e migliorato il mito del West americano attraverso ampie riprese di paesaggi e duri cowboy interpretati da artisti del calibro di John Wayne (1907-1979). I film di gangster erano particolarmente popolari negli anni '1930. Gli attori James Cagney (1899–1986) e Edward G. Robinson (1893–1973) perfezionarono i cattivi criminali cinematografici modellati su gangster della vita reale come Al Capone (1899–1947). Capone era diventato famoso a Chicago, Illinois, durante il proibizionismo (1920-33) quando lui ei suoi scagnozzi (soci duri) costruirono un impero criminale fornendo alle persone alcol illegale.

Per divertimento, i film offrivano commedie stravaganti, tra cui Accadde una notte (1934), con le battute spiritose delle star Cary Grant (1904-1986) e Claudette Colbert (1903-1996), e il premio Oscar La terribile verità (1937) con Grant e Irene Dunne (1898-1990). Queste commedie stravaganti, che combinano commedia slapstick e raffinatezza urbana, rimasero popolari dalla metà alla fine del decennio. Un altro tipo di film divertente era il film d'animazione. Walt Disney ha rilasciato il suo primo lungometraggio d'animazione, Biancaneve e i sette nani, nel 1937 con grande successo. A volte giocoso, a volte spaventoso e di enorme successo Mago di Oz è stato rilasciato nel 1939.

Il New Deal, un insieme di programmi governativi progettati per stimolare l'economia e aiutare gli americani danneggiati dalla Depressione, offriva supporto ai teatri di tutta la nazione. Il Federal Theatre Project (FTP) è stato creato dalla Works Progress Administration nel 1935 per assumere attori, registi, scenografi e costumisti. L'FTP ha reso il teatro accessibile agli americani di tutti i giorni. L'FTP era incaricato di organizzare capitoli teatrali distinti per ogni stato. Fino a quando il progetto perse i suoi finanziamenti nel 1939, sostenne la creazione di opere teatrali per bambini, nuovi drammi di drammaturghi americani e produzioni delle opere classiche di William Shakespeare (1564–1616). L'FTP sponsorizzava anche teatri per non vedenti, produzioni in varie lingue e, forse le produzioni più memorabili, i drammi "Living Newspaper" che hanno intrattenuto e istruito il pubblico sulla storia americana. Le produzioni FTP sono state viste da quasi venticinque milioni di persone. Un progetto per il teatro Negro ha anche messo in parallelo lo sviluppo dell'FTP con le produzioni completamente nere.