Allen, Paul Gardner

L'uomo d'affari-miliardario Paul Allen (1953–) ha ricordato nel 1995: "Ricordo di aver mangiato una pizza da Shakey's a Vancouver, Washington nel 1973 e di aver parlato del fatto che alla fine tutti saranno online e avranno accesso [elettronico] ai giornali e cose." Paul Allen realizzò quella visione quando lui e il suo amico d'infanzia, Bill Gates (1955–), fondarono la Microsoft Corporation nel 1975. Il loro motto era "un computer su ogni desktop e il software Microsoft su ogni computer".

Paul Allen è nato a Seattle, Washington nel 1953. I suoi genitori erano entrambi bibliotecari e aiutarono sia lui che sua sorella Jody a sviluppare un'ampia varietà di interessi. Fin da giovane, Paul Allen ha visitato musei, gallerie d'arte e concerti di ogni tipo. Allen ha frequentato la Lakeside School di Seattle, dove ha incontrato Bill Gates. Quando un terminale telescrivente collegato a un computer mainframe remoto è stato installato nella scuola, Allen e un gruppo di altri ragazzi delle scuole superiori sono diventati dipendenti da questa prima tecnologia informatica. Insieme a Bill Gates, Allen divenne uno dei primi "nerd del computer". Allen ei suoi amici hanno trascorso il loro tempo libero al computer e hanno speso i loro soldi per esplorare le possibilità della macchina. In seguito Allen disse: "Ero semplicemente innamorato della tecnologia e volevo capirla".

Nel 1971 Paul Allen e Bill Gates avviarono la loro prima impresa di computer a Seattle, la Traf-O-Data Co. Svilupparono un modo computerizzato per analizzare i dati sul volume del traffico. Quando Intel Corp. ha introdotto il chip del microprocessore 8008 nel 1972, Allen ha riconosciuto che questo chip potrebbe aiutarli a costruire computer più piccoli ed efficienti per il conteggio del traffico. Con questo progresso tecnologico, Allen e Gates avevano ora l'idea e lo strumento (il microchip) per costruire computer a una frazione del costo dell'utilizzo di componenti elettronici convenzionali.

Allen ha frequentato un college nei primi anni '1970, ma si è annoiato. Ha cercato di convincere Bill Gates a lavorare con lui nel settore dei computer, ma Gates, allora studente all'Università di Harvard, non era ancora convinto del futuro del computer.

Poi, nel 1975, la storia di copertina di Elettronica popolare La rivista presentava un nuovo computer chiamato Altair 8800, che doveva essere prodotto da una società di Albuquerque, New Mexico, chiamata MITS, e venduto a un prezzo basso. Questo computer sarebbe a basso prezzo. Allen e Gates hanno riconosciuto che chiunque avesse acquistato un Altair avrebbe avuto bisogno di un componente essenziale: il software. Senza una serie predeterminata di comandi e operazioni, programmare l'Altair sarebbe un incubo. Lavorando giorno e notte in un garage ad Albuquerque, Allen e Gates hanno adattato l'applicazione che avevano sviluppato per i loro computer Traf-O-Data e hanno creato un nuovo programma software per far funzionare l'Altair. Il loro software era inesorabilmente legato al successo dell'hardware per cui era stato progettato, una pratica che divenne una formula standard per il successo in Microsoft Corporation.

Alla fine degli anni '1970, la nuova società di Allen e Gates, Microsoft Corp., fu inondata di affari. Hanno spostato le operazioni nel sobborgo di Seattle di Bellevue, Washington. Nella loro nuova sede aziendale hanno inventato il personal computer di casa. Secondo Brent Schlender in Fortune rivista (2 ottobre 1995) la loro invenzione "ha creato più ricchezza di qualsiasi partner commerciale nella storia del capitalismo americano".

Nel 1982, a Paul Allen fu diagnosticata la malattia di Hodgkin, una forma di cancro. Ha trascorso due mesi a ricevere la radioterapia. Poi, all'età di 30 anni, ha abbandonato la partecipazione attiva in Microsoft. Il cancro ha indotto Allen a riconsiderare la sua vita. Ha viaggiato molto, ha trascorso del tempo con la sua famiglia e, invece di tornare in Microsoft, ha deciso di intraprendere altre iniziative imprenditoriali. Nel 1997, Allen lasciò ufficialmente Microsoft e la sua posizione di "uomo delle idee" residente. Allo stesso tempo è stato elencato in Forbes rivista come uno dei tre uomini più ricchi del mondo. (Uno dei due che lo hanno portato sulla lista era il suo vecchio amico Bill Gates.)

Nel 1997, Allen aveva investito quasi due miliardi di dollari (parte dei quali ha ricevuto dopo aver lasciato Microsoft) in ampi stanziamenti di investimenti che vanno da società di software, società di intrattenimento multimediale e elettronico e altri. Allen sperava di usare i suoi soldi per perseguire lo sviluppo di software e attività che avrebbero aiutato a "cablare il mondo" per i computer. Ha anche investito una cifra considerevole nella squadra di football dei Seattle Seahawks.

Oltre alle sue attività imprenditoriali, Allen si è anche impegnato nella filantropia. Ha contribuito a fondare un famoso museo della musica a Seattle e ha creato la Fondazione Experience Music Project [EMP], che finanzia progetti musicali e artistici nel Pacifico nord-occidentale. Altre fondazioni filantropiche che ha creato includono organizzazioni dedite al servizio alla comunità, alla ricerca medica e alla conservazione delle foreste.