Abu abdullah al-idrisi

1099–1165 O 1166

Geografo

Creazione di mappe . Conosciuto come uno dei più grandi geografi medievali, Abu Abdullah al-Idrisi è meglio conosciuto per il suo Kitab Nuzhat al-Mashtaq fi Ikhtiraq al-Afaq (Divertimento per chi desidera viaggiare in tutto il mondo, 1154), che include mappe dettagliate della regione mediterranea.

La vita precoce e la carriera . Nato a Ceuta, in Nord Africa, al-Idrisi ha studiato a Cordoba. Ha visitato l'Asia Minore quando aveva solo sedici anni, e ha continuato i suoi lunghi viaggi nel Mediterraneo, osservando la flora e la fauna delle terre musulmane.

Geografo di corte . Nel 1145 circa al-Idrisi fu invitato a lavorare alla corte del re normanno Ruggero II a Palermo, in Sicilia, dove Ruggero formò l'Accademia dei geografi e invitò altri studiosi ad aiutare al-Idrisi a creare la mappa scientificamente più accurata del mondo e per raccogliere tutte le informazioni geografiche disponibili. Il risultato è stato Kitab Nuzhat al-Mashtaqfi Ikhtiraq al-Afaq, conosciuto anche come Kitab al-Rujari (The Book of Roger), un importante contributo alla conoscenza geografica del suo tempo. Al-Idrisi realizzò anche una sfera celeste su cui erano iscritte le costellazioni su un disco d'argento di trecento libbre recante una mappa del mondo conosciuto. Poco dopo la morte di Roger nel 1154, la sua corte fu attaccata dagli invasori bizantini, che fondevano il disco d'argento per creare armi. Al-Idrisi è scappato con la sua versione araba Libro di Roger, ma la versione latina fu distrutta e l'opera non fu più tradotta in latino fino al XVII secolo.