1920: commercio

All'inizio del decennio, l'impresa americana si stava adattando al suo nuovo ruolo nell'economia mondiale dopo la fine della prima guerra mondiale (1914-18). Durante la guerra, l'America aveva fornito ai partecipanti alleati europei cibo, attrezzature, denaro e, infine, truppe. La guerra aveva creato un boom economico in America come nessun altro prima. La guerra ha anche collegato l'America con altre nazioni attraverso il commercio; Il business americano è cresciuto grazie agli ordini di attrezzature e materiali da altri paesi.

Il governo americano ha fornito un generoso sostegno finanziario alle imprese americane durante la guerra, che ha stimolato la crescita della produzione tecnologicamente avanzata in tutto il paese. Le industrie più aiutate erano i produttori di automobili, aerei e radio. Queste industrie esistevano prima della guerra, ma la spesa federale ha permesso loro di trasformarsi in operazioni massicce che impiegavano migliaia di persone. L'elevato numero di dipendenti potrebbe produrre rapidamente grandi quantità di prodotti. Negli anni '1920 furono fondate enormi fabbriche in tutto il paese. Le popolazioni rurali hanno inondato nuove aree urbane per il lavoro relativamente redditizio.

Con il denaro contante a portata di mano, le persone hanno iniziato ad acquistare prodotti come mai prima d'ora. Le catene di negozi spuntarono nei quartieri; i cinema erano frequentati; e la domanda di automobili sembrava infinita. Le jeep erano un oggetto che ha catturato l'interesse degli americani. I robusti veicoli una volta usati per la guerra avevano una varietà di usi a casa.

In ogni anno del decennio, gli indici economici sono cresciuti sempre più, alimentando l'ottimismo e le abitudini di spesa delle persone. Il credito è diventato un metodo di acquisto popolare: acquista ora, paga dopo. È emersa una varietà di nuovi prodotti per invogliare le persone a comprare di più. Due oggetti particolarmente utili erano Tupperware e Saran Wrap. Queste invenzioni di plastica hanno rivoluzionato lo stoccaggio degli avanzi in cucina.

Ma non tutti hanno apprezzato il boom economico. Gli agricoltori che avevano prosperato durante la guerra hanno lottato in questo decennio e più di quattro milioni hanno dovuto smettere e trovare un altro lavoro. I dipendenti delle ferrovie si sentirono trattati ingiustamente, ma dovettero abbandonare uno sciopero nel 1922 senza guadagnare molto. Coloro che vivevano nel sud e nel Midwest, aree che si basavano principalmente sull'agricoltura, facevano fatica a trarre profitto da coloro che vivevano in altre aree. I residenti della "cintura industriale" del nord-est e del Midwest superiore e la mecca del commercio e del cinema della costa occidentale ne hanno beneficiato molto di più. La distribuzione irregolare della ricchezza in tutto il paese e il mercato azionario alle stelle hanno reso il crollo del mercato azionario del 1929 ancora più devastante.