1850-1877: impresa ed economia: pubblicazioni

Charles Francis Adams Jr., Un capitolo di Erie (Boston: Fields, Osgood, 1869) — espone i loschi affari finanziari di Jay Gould, Jim Fisk e Daniel Drew nel prendere il controllo della Erie Railroad da Cornelius Vanderbilt;

Adams, Legislazione ferroviaria (Boston: Little, Brown, 1868): uno studio completo del settore e delle sue leggi, che raccomanda la confederazione delle linee e la regolamentazione del governo;

David Christy, Il cotone è re (Cincinnati: Moore, Wilstach, Keys, 1855) - l'autore, che non era né un meridionale né un sostenitore della schiavitù, sostiene che il sistema schiavista meridionale costituiva una componente chiave nel più ampio sistema economico di agricoltura, commercio e produzione della nazione e che in tal modo ha contribuito alla prosperità sia nel nord che nel sud;

Jay Cooke, Le Pacific Railroads come le relazioni esistenti tra loro e il governo degli Stati Uniti (New York, 1879) - un volantino promozionale che esalta il potenziale finanziario di un progetto in cui Cooke aveva investito pesantemente, una ferrovia che andava da Duluth, Minnesota, a Tacoma, Washington;

William H. Maher, Sulla strada per la ricchezza (Toledo: TJ Brown, Eager & Company, 1876) - suggerimenti per impiegati e giovani uomini d'affari su argomenti quali acquisto di merci, corrispondenza commerciale, vendita di merci per strada, doveri di impiegati, soci, ecc .;

Compagnia di assicurazioni sulla vita di New York, Cable-Cipher e Crytograph per corrispondenza economica e riservata tramite lettera o telegrafo (New York: Hart, 1877) —un manuale che suggerisce un metodo sicuro di comunicazione aziendale utilizzando la telegrafia;

Henry Varnum Poor, Denaro e sue leggi (New York: HV and HW Poor, 1877): una storia finanziaria degli Stati Uniti;

Una guida pratica al business (Filadelfia: JG Fergus & Co., 1872) - Un manuale per contadini, commercianti, meccanici e investitori americani, con consigli su come guadagnare e risparmiare denaro;

Abraham Ritter, Filadelfia e i suoi commercianti costituivano da cinquanta a settant'anni fa (Philadelphia: The Author, 1860) - una storia aneddotica degli affari a Filadelfia, illustrata con diagrammi del lungofiume e ritratti di alcuni dei principali occupanti;

William Leete Stone, Storia di New York City dalla scoperta ai giorni nostri (New York: E. Cleave, 1868) - una storia antica di New York City, preziosa per la sua descrizione dello sviluppo degli interessi economici;

Mark Twain [Samuel Langhorne Clemens] e Charles Dudley Warner, The Gilded Age: A Tale of Today (Hartford, Connecticut: American Publishing Company, 1873) —un romanzo satirico che illudeva, tra gli altri argomenti, la mania del periodo per la speculazione economica nelle ferrovie e gli accordi fondiari, nonché la corruzione politica generata da questa attività economica;

Amasa Walker, La scienza della ricchezza: un manuale di economia politica (Boston: Little, Brown, 1866), un'analisi di un docente di economia all'Amherst College di vari aspetti dell'economia industriale emergente. Tra gli altri argomenti, Walker esamina la strutturazione delle operazioni di produzione in modo che "ogni operaio si limiti a una singola operazione", massimizzando l'efficienza e la produttività.