1800-1860: governo e politica: pubblicazioni

George Bancroft, La storia degli Stati Uniti dalla scoperta del continente (Boston: Little, Brown, 1834): il primo di una storia in dieci volumi di Bancroft, un democratico di Jackson e uno dei primi americani a ottenere un dottorato; l'ultimo volume apparve nel 1875;

Nicholas Biddle, Storia della spedizione sotto il comando dei capitani Lewis e Clarke, 2 volumi, a cura di Paul Allen (Philadelphia: Bradford & Inskeep / New York: Abm. H. Inskeep, J. Maxwell, printer, 1814) - la versione autentica pubblicata delle riviste conservate da Meriwether Lewis e William Clark sui loro tre -anno di esplorazione dell'acquisto della Louisiana nel 1804-1806;

David Crockett, A Narrative of the Life of David Crockett, of the State of Tennessee (Philadelphia: EL Cary & A. Hart, 1834) —un assortimento di episodi sull'avventuriero di frontiera Davy Crockett. Ha generato numerosi almanacchi e libri che hanno raccontato storie ancora più alte sull'uomo di frontiera più grande della vita;

James Russell Lowell, The Bigelow Papers (Cambridge, Mass .: Nichols / New York: Putnam's, 1848) - il filone filosofico di un rustico yankee inventato da Lowell, un poeta abolizionista, per castigare la guerra messicana e l'espansione della schiavitù;

Harriet Beecher Stowe, Capanna dello zio Tom; o, Vita tra gli umili, 2 volumi (Boston: Jewett / Cleveland: Jewett, Proctor, & Worthington, 1852) —un popolare romanzo sentimentale sulle crudeltà della schiavitù che ebbe un profondo impatto sull'opinione pubblica del Nord e dell'Ovest;

Alexis de Tocqueville, Democrazia in America, 2 volumi (Londra: Saunders & Otley, 1835-1840) —osservazioni scritte da un nobile francese che, con il suo amico Gustave de Beaumont, viaggiò negli Stati Uniti nel 1831-1832. Ha importanti resoconti di prima mano della rimozione indiana, della schiavitù e della vita occidentale.