1783-1815: legge e giustizia: pubblicazioni

Mathew Bacon, Una nuova riduzione della legge, sette volumi (Philadelphia: Farrand & Nicholas, 1811): questa prima edizione americana, tratta dalla sesta edizione londinese e con notevoli aggiunte dall'editore Henry Gwillim, includeva decisioni americane insieme a sentenze inglesi;

Cesare Bonesana, Marchese di Beccaria, Un saggio su crimini e pene: Tradotto dall'italiano con un commento di M. de Voltaire (New York: Stephen Gould, 1809) - la prima edizione americana di questo trattato che sostiene la riforma delle leggi penali e l'abolizione della pena capitale;

James Callender, Il potenziale cliente prima di noi (Richmond: stampato dall'autore, 1800-1801) —un trattato incendiario che ha sollevato aspre critiche al presidente John Adams e alla Corte Suprema. Callender è stato processato e condannato per sedizione sulla forza di questa pubblicazione;

Alexander Hamilton e altri, I discorsi a lunghezza intera del signor Van Ness, del signor Caines, del procuratore generale, del signor Harrison e del generale Hamilton, nella grande causa del popolo contro Harry Crosswell, su un atto d'accusa per diffamazione nei confronti di Thomas Jefferson, presidente del stati Uniti (New York: G. & R. Waite, 1804) —Jefferson si opponeva al Sedition Act, ma incoraggiava l'azione statale contro i giornali che criticavano la sua amministrazione. Hamilton e altri presero la difesa di quelli presi di mira da Jefferson e dai suoi alleati;

James Iredell, Risposte alle obiezioni del signor Mason (New Bern, NC: Hodge & Willis, 1788) —La prima pubblicazione significativa di Iredell fu una clamorosa espressione di sostegno alla Costituzione e fu influente nei dibattiti di ratifica;

Iredell, Il caso dei sigg. Brailsford e altri contro James Spaulding, presso la Circuit Court per il Distretto della Georgia (Savannah: James & Nicholas Johnston, 1792) - opinioni dei giudici Iredell e Nathaniel Pendleton in un complicato caso ereditario;

Iredell, Leggi dello Stato della Carolina del Nord (Edenton: Hodge & Willis, 1791) — una raccolta di 712 pagine di leggi che coprono il periodo dal 1715 al 1790;

James Madison, Memoria e rimostranza contro la valutazione generale ... (Worcester, Mass .: Isaiah Thomas, 1796) - una ristampa dell'argomento di Madison del 1785 a favore della libertà religiosa;

John Marshall, Vita di George Washington (Philadelphia: CP Wayne, 1804–1807) — Lavorando con i documenti di famiglia forniti dal giudice associato Bushrod Washington, il giudice capo Marshall scrisse la prima biografia significativa del primo presidente;

Benjamin Rush, Considerazioni sull'ingiustizia e sulla sconsideratezza di punire l'omicidio con la morte (Filadelfia: Mathew Carey, 1792) —Rush fu uno dei principali sostenitori dell'abolizione della pena di morte;

Rush, Considerazioni sulla presente legge sui test della Pennsylvania (Philadelphia: Hall & Sellers, 1784) - La Pennsylvania richiedeva ai titolari di una carica di prestare giuramento per sostenere la costituzione dello stato. Ai quaccheri era proibito dalla loro religione di prestare tali giuramenti ed era quindi proibito ricoprire cariche pubbliche;

Rush, Rapporto di un'azione per diffamazione promossa da Benjamin Rush contro William Cobbett, presso la Corte Suprema della Pennsylvania, periodo di dicembre 1799, per alcune pubblicazioni diffamatorie in un giornale intitolato Porcupine's Gazette (Philadelphia, 1800) —Rush ha citato in giudizio William Cobbett per diffamazione. Cobbett aveva attaccato la tendenza di Rush a sanguinare le vittime della febbre gialla;

San Giorgio Tucker, Commentari di Blackstone; con note di riferimento alla Costituzione e alle leggi del governo federale degli Stati Uniti e del Commonwealth della Virginia (Philadelphia: WY Birch & A. Small, 1803);

Tucker, Cenni cautelativi al Congresso in merito alla vendita delle Terre Occidentali appartenenti agli Stati Uniti (Philadelphia: William. W. Woodward, 1795): questo volantino fu originariamente attribuito a James Madison e ad altri;

Tucker, Una dissertazione sulla schiavitù, con proposta per la sua graduale abolizione in Virginia (Filadelfia: Mathew Carey, 1796) - questo saggio sull'abolizione della schiavitù faceva parte delle lezioni di Tucker su legge e polizia al College of William and Mary;

Tucker, Una lettera a un membro del Congresso che rispetta gli Alien and Sedition Acts (Virginia: pubblicato dall'autore, 1799) - un opuscolo anonimo scritto e distribuito da Tucker;

Tucker, Riflessioni sulla cessione della Louisiana agli Stati Uniti (Washington, DC: Samuel Harrison Smith, 1803);

Tucker, Riflessioni sulla politica e la necessità di incoraggiare il commercio dei cittadini degli Stati Uniti e di concedere loro privilegi esclusivi di commercio (New York: Samuel & John Loudon, 1786);

James Wilson, Le opere dell'onorevole] ames Wilson, LLD, tre volumi (Philadelphia: Lorenzo Press stampato per Bronson e Chauncey, 1804): le famose conferenze di diritto del giudice associato James Wilson furono pubblicate dopo la sua morte;

George Wythe, Decisioni sui casi in Virginia da parte dell'Alta Corte di Cancelleria con osservazioni su tali decreti da parte dell'Alta Corte d'Appello, 1788-1795 (Richmond: Thomas Nicholson, 1795) —Wythe lo pubblicò per rivedere e criticare la Corte d'Appello che aveva ribaltato alcune delle sue opinioni della cancelleria.