1600-1754: legge e giustizia: cronologia

EVENTI IMPORTANTI DEL 1600-1754

1606

  • 10 aprile James I emette carte per la Virginia Company di Londra e la Virginia Company di Plymouth per stabilire colonie nel Nord America.

1607

  • Dicembre Viene scoperta una cospirazione contro il consiglio a Jamestown, in Virginia; il leader della ribellione, George Kendall, viene giustiziato per ammutinamento.

1611

  • Il "Codice di Dale" è implementato a Jamestown, mescolando la legge militare con i precetti religiosi per mettere ordine nella colonia mal gestita.

1616

  • Edward Coke, uno dei più grandi commentatori del diritto inglese, è costretto a dimettersi dalla carica di giudice capo del King's Bench dopo aver contestato l'autorità di James I. Coke's Rapporti (1600-1615) e Istituti sulle leggi d'Inghilterra (1628-1644) diventano le principali fonti per gli americani che studiano i principi legali inglesi.

1619

  • 30 luglio La House of Burgesses si riunisce a Old Church, Jamestown, Virginia, diventando la prima assemblea rappresentativa nelle colonie americane.

1620

  • 21 Nov. Quarantuno passeggeri maschi della nave Biancospino firmare un patto prima di stabilire la colonia di Plymouth. Nel Mayflower Compact i coloni accettano di inquadrare "leggi così giuste ed uguali ... come si riterrà più soddisfacenti e convenienti per il bene generale della colonia".

1624

  • James I revoca lo statuto della Virginia e ne fa una colonia reale con un governatore nominato.

1630

  • 30 sett. John Billington, un membro della band originale dei Pilgrim, viene impiccato per omicidio.

1634

  • Cecilius Calvert, secondo Lord Baltimore, fonda il Maryland, la prima colonia inglese proprietaria permanente.

1636

  • Il reverendo John Cotton propone Mosè, i suoi giudici, basato in gran parte sull'Antico Testamento e sulla common law inglese, come codice legale per il Massachusetts; è rifiutato.

1637

  • Anne Hutchinson e diversi seguaci vengono processati dal tribunale generale del Massachusetts per sedizione; vengono condannati e banditi dalla colonia.

1638

  • La Virginia emana il primo statuto americano che regola e autorizza le taverne.

1639

  • 14 gennaio La prima costituzione scritta nelle colonie, gli Ordini Fondamentali di Roger Ludlow, è adottata dai rappresentanti di Hartford, Windsor e Wethersfield, Connecticut; rimane in vigore fino al 1818.

1641

  • Il reverendo Nathaniel Ward propone il suo Corpo delle Libertà come codice legale per il Massachusetts. Come il piano del Rev. John Cotton, combina le leggi dell'Antico Testamento con gli statuti comuni inglesi; è anche rifiutato.

1642

  • Margaret Brent è la prima donna avvocato in America.

1643

  • Il popolo del Rhode Island riceve il brevetto del Rhode Island dal Parlamento, un documento simile a una carta reale ma senza il requisito che il governatore sia nominato dal governo inglese.

1647

  • Il Massachusetts rende legale trasferire un debito da una persona all'altra, in sostanza consentendo il trasferimento di ricchezza tramite transazioni cartacee.

1648

  • Il Massachusetts adotta il Libro delle leggi e delle libertà del generale, il suo primo codice legale completo e una miscela di common law inglese e regole bibliche. Basato sul 1641 del reverendo Nathaniel Ward Corpo delle Libertà, influenza i codici legali in Connecticut, New York, New Jersey, Pennsylvania e Virginia.

1649

  • L'Atto di tolleranza religiosa del Maryland riconosce i diritti di culto sia dei cattolici che dei protestanti.

1651

  • Il Parlamento approva il primo di molti atti di navigazione, che regolano il commercio tra le colonie americane, l'Inghilterra e altre parti del mondo.

1656

  • 22 sett. La Corte provinciale generale di Patuxent, nel Maryland, promuove la prima giuria di sole donne nelle colonie. L'imputato, Judith Catchpole, è accusato di aver ucciso suo figlio, anche se lei afferma di non essere mai stata incinta; la giuria la assolve.

1661

  • Il governo delle Barbados crea il primo codice completo sugli schiavi nelle colonie inglesi.

1662

  • Virginia's House of Burgesses si discosta dalla legge inglese rendendo schiavi i figli delle donne schiave, anche se il padre è libero.
  • La Nuova Francia diventa una colonia reale.

1664

  • Una legge sulla schiavitù del Maryland impedisce agli schiavi che si sono convertiti al cristianesimo di rivendicare la loro libertà sulla base di precedenti decisioni dei tribunali inglesi; leggi simili che prevedono la servitù per tutta la vita dei neri sono approvate in Virginia, Carolina, New York e New Jersey.

1665

  • 28 febbraio Sei mesi dopo che l'Inghilterra conquista la Nuova Olanda (e la rinomina New York), le leggi del duca vengono applicate. I tribunali del sindaco olandese, o borgomastro, si combinano con i tribunali inglesi e di contea.

1669

  • Le Costituzioni Fondamentali della Carolina tentano di stabilire Carolina come colonia feudale con un'assemblea rappresentativa.

1682

  • May 5 Il Frame of Government di William Penn entra in vigore in Pennsylvania, prevedendo che un governatore, un consiglio e un'assemblea siano eletti dai liberi proprietari. Inoltre un nuovo codice legale vieta la pena capitale e impone pene e multe invece di punizioni corporali, il tutto progettato per riformare i paraurti invece di limitarsi a punirli.

1686

  • Le colonie del New England vengono unite nel Dominion of New England e Sir Edmund Andros viene nominato governatore generale. Tutte le assemblee rappresentative sono sostituite da un consiglio non elettivo nominato dal governatore reale.

1688

  • New York è inclusa nel Dominion of New England.
  • William e Mary iniziano la Gloriosa Rivoluzione e sostituiscono Giacomo II l'anno successivo.

1689

  • Il Parlamento inglese adotta il Bill of Rights, che diventa la base per il Bill of Rights americano nel 1791.
  • Aprile Il dominio del New England viene sciolto.
  • Giugno Jacob Leisler prende il controllo di New York.

1691

  • Jacob Leisler viene giustiziato per tradimento.

1693

  • I processi per stregoneria di Salem terminano con 342 condanne e 19 esecuzioni.

1696

  • L'autorità dei tribunali del vice ammiragliato inglese, che trattano casi riguardanti il ​​commercio marittimo ma senza giurie, è estesa all'America.

1735

  • John Peter Zenger è stato dichiarato non colpevole di diffamazione sediziosa da una giuria di New York.

1740

  • I residenti della Carolina del Sud, spaventati dalla ribellione di Stono dell'anno precedente, emanano il più completo codice sugli schiavi dell'era coloniale; influenza le leggi sugli schiavi del sud fino alla guerra civile.

1741

  • Spinte dai timori del complotto dei negri, le autorità coloniali di New York bruciano tredici afroamericani, ne impiccano altri diciotto (più quattro bianchi) e ne deportano altri settanta.

1750

  • La Georgia legalizza la schiavitù.