1600-1754: affari e comunicazioni: cronologia

EVENTI IMPORTANTI DEL 1600-1754

1603

  • Il re di Francia concede a Pierre du Guast, Sieur de Monts, un monopolio di dieci anni sul commercio di pellicce nel Canada orientale.

1606

  • King James I noleggia due società della Virginia in cerca di profitto.

1612

  • John Rolfe pianta il suo primo raccolto di tabacco di successo in Virginia.

1613

  • I commercianti di pellicce olandesi arrivano per la prima volta sull'isola di Manhattan.

1617

  • I detenuti inglesi vengono inviati in Virginia come servi a contratto.

1619

  • I piantatori della Virginia esportano tabacco, che diventa rapidamente un mezzo di scambio nella colonia.
  • I primi africani arrivano a Jamestown, in Virginia.

1620

  • Inizia un boom del tabacco nelle colonie di Chesapeake.

1624

  • Edward Winslow, in seguito governatore della colonia di Plymouth, introduce il bestiame nel New England importando un toro e tre giovenche dal Devon, in Inghilterra.
  • La corona inglese prende il controllo della Virginia.

1626

  • In cambio di beni del valore di sessanta fiorini (ventiquattro dollari), l'olandese Peter Minuit acquista l'isola di Manhattan dagli indiani locali.

1632

  • Lord Baltimore riceve una concessione di terra per la prima colonia proprietaria nel Nord America britannico; lo chiama Maryland.

1640

  • I mercanti del New England entrano nel commercio degli schiavi.
  • Le Cinque Nazioni della confederazione irochese iniziano a dichiarare guerra alle tribù vicine per il controllo del commercio di pellicce.

1641

  • Il primo brevetto nelle colonie viene assegnato a Samuel Winslow per un processo utilizzato nella produzione del sale.

1642

  • Joseph Jencks, un abile produttore di ferro inglese, arriva a Lynn, Massachusetts, per fondare una fabbrica di ferro e ottone.

1643

  • La prima fabbrica tessile americana, un piccolo lanificio, viene fondata a Rowley, nel Massachusetts.

1644

  • La prima ferriera di successo viene fondata sul fiume Saugus, vicino a Lynn, nel Massachusetts.

1646

  • Joseph Jencks riceve un brevetto del Massachusetts per una macchina affilatrice a falce.

1651

  • Il Parlamento inizia a emanare una serie di leggi sulla navigazione per regolamentare il commercio, l'industria e la navigazione coloniale.

1654

  • Il Tribunale del Massachusetts autorizza Richard Thurley a costruire e mantenere un ponte a pedaggio sul fiume Newbury a Rowley. È il primo del suo genere nelle colonie e fa pagare due scellini per cavalli, mucche e buoi; mezzo scellino per maiali, pecore e capre; e nessun compenso per gli umani.

1661

  • Una legge del Maryland rende la schiavitù ereditaria.

1662

  • Una legge della Virginia rende la schiavitù ereditaria.

1664

  • Il re Carlo II assegna a suo fratello, James, duca di York, il proprietario della colonia chiamata New York.
  • Re Carlo II assegna il New Jersey a Lord John Berkeley e Sir George Carteret.

1673

  • Viene inaugurato il primo servizio di posta montata tra New York e Boston e occorrono tre settimane perché un ciclista percorra il percorso.

1675

  • Più di seicento navi e quattromila marinai del New England sono impegnati nel settore della pesca.

1690

  • I coloni tedeschi in Pennsylvania fondano la prima cartiera.
  • Le operazioni di caccia alle balene su larga scala iniziano al largo di Nantucket, nel Massachusetts.
  • Gli schiavi africani iniziano a sostituire i lavoratori a contratto bianchi nelle colonie meridionali.
  • Benjamin Harris inizia a pubblicare il primo giornale nelle colonie britanniche, il Boston Pub lick Occurrences.

1696

  • Il Parlamento crea il Board of Trade and Plantations per consigliare il re riguardo ai suoi possedimenti nordamericani.
  • La coltivazione del riso viene introdotta nella Carolina del Sud.

1698

  • La Gran Bretagna apre la tratta degli schiavi a tutti i suoi mercanti.
  • Il Woolen Act vieta l'esportazione di articoli in lana dall'America o tra le colonie.

1704

  • John Campbell fonda il Boston News-Letter.

1712

  • I balenieri iniziano a cacciare in acque più profonde dopo che Christopher Hussey diventa il primo americano a uccidere un capodoglio.

1713

  • Il capitano Andrew Robinson di Gloucester, Massachusetts, costruisce la prima goletta americana.

1715

  • Il volume della tratta degli schiavi raddoppia nei successivi quindici anni.

1716

  • Probabilmente il primo faro delle colonie è stato costruito sulla Little Brewster Island nel porto di Boston.

1719

  • Gli immigrati scozzesi-irlandesi iniziano a coltivare patate a Londonderry, nel New Hampshire.

1720

  • Le esportazioni di riso dalla Carolina del Sud crescono nel corso dei prossimi trent'anni.

1728

  • Benjamin Franklin inizia a pubblicare il Pennsylvania Gazette.

1731

  • The Hat Act impedisce la produzione di castori e cappelli di feltro nelle colonie.

1732

  • Una linea di diligenze inizia le operazioni e collega Burlington con Amboy, nel New Jersey.

1733

  • Il Molasses Act impone una tassa di sei pence su ogni gallone di melassa importato dalle isole dello zucchero francese e olandese.
  • I fiduciari aprono la Georgia ai debitori con l'intenzione di aiutare a difendere la colonia dalla Florida spagnola.

1737

  • John Higley di Simsbury, Connecticut, conia le prime monete di rame nelle colonie.

1739

  • Caspar Wistar apre la sua vetreria a Allowaystown, nel New Jersey.

1740

  • James Oglethorpe convince il Parlamento a vietare la schiavitù in Georgia.
  • Indigo si afferma come coltura base di successo nella Carolina del Sud.

1741

  • Andrew Duché, un ugonotto residente a Savannah, in Georgia, realizza la prima porcellana nel Nord America britannico.

1750

  • L'Iron Act vieta l'espansione della produzione di ferro e acciaio finiti nel Nord America britannico.

1751

  • Il Currency Act impedisce alle colonie di creare banche fondiarie e di utilizzare titoli di credito pubblici per pagare debiti privati.
  • La canna da zucchero viene introdotta in Louisiana da missionari cattolici; è usato per fare il taffia, una specie di rum.

1752

  • Gli amministratori della Georgia legalizzano la schiavitù.

1753

  • La prima macchina a vapore arriva in America; John Schuyler di North Arlington, New Jersey, lo usa per pompare l'acqua dalla sua miniera di rame.
  • Ci sono circa 140,000 schiavi africani nel Nord America.