1 ° conte di strafford

Lo statista inglese Thomas Wentworth, 1 ° conte di Strafford (1593-1641), fu signore deputato d'Irlanda dal 1632 al 1640. In Irlanda impose autocraticamente, con la sua odiata politica di "completo", il governo del re e la pace del re. In seguito divenne il principale consigliere di Carlo I.

Thomas Wentworth nacque il 13 aprile 1593. Proveniva da una famiglia cavalleresca stabilita da tempo a Wentworth-Woodhouse, nello Yorkshire. Ha studiato a Cambridge e alle Inns of Court, Londra. Ha trascorso un anno in viaggio nel continente dopo il matrimonio con la figlia maggiore del conte di Cumberland. Al suo ritorno in Inghilterra fu eletto al Parlamento dallo Yorkshire nel 1614.

Nel 1621 Wentworth fu nuovamente eletto cavaliere della contea, e il cortigiano Lord (George) Calvert era il suo collega. Evidentemente Wentworth sostenne la politica di pace di Calvert con la Spagna. Si è unito ai critici del duca di Buckingham, che ha favorito la guerra con la Spagna. Per questo motivo è stato escluso dal Parlamento essendo stato nominato sceriffo dello Yorkshire.

Nel 1625 la vedova Wentworth sposò Arabella Holles, secondogenita del conte di Clare. Era la sorella di Denzil Holles, un leader dell'opposizione parlamentare. La continua opposizione di Wentworth alla guerra con la Spagna lo portò a passare ai ranghi dell'opposizione nel primo anno del regno di Carlo I. Nel 1627 l'opposizione di Wentworth andò così lontano che si rifiutò di pagare un prestito forzato e fu imprigionato per 6 mesi.

Re Carlo I cercò l'adesione di Wentworth creandolo barone e visconte nel 1628 e nominandolo lord presidente del Consiglio del Nord. Come lord presidente, Wentworth svolse, in collaborazione con il re, i compiti di un governo civile ordinato, che gli erano congeniali. Qualsiasi deroga al potere reale nel Nord è stata rapidamente punita.

Lord deputato d'Irlanda

Il 12 gennaio 1632, Wentworth fu nominato lord deputato d'Irlanda. Decise di portare la massima porzione di terra in Irlanda sotto l'amministrazione diretta della Corona e di migliorare il reddito e il potere reale. Ha portato la sua dura regola del "completo" in Irlanda. La filosofia di "Completo" era riassunta nelle parole di Wentworth: "I principi devono essere i padri indulgenti che allattano al loro popolo ... [Il popolo] riposa al sicuro e ancora sotto la protezione dei suoi scettri". Wentworth convocò il Parlamento irlandese nel 1634 e concesse al governo un ingente gettito fiscale. Ha avviato un programma per liberare il Canale irlandese dai pirati al fine di stimolare il commercio e ha patrocinato l'industria del lino al fine di aumentare le entrate doganali. Alla Chiesa anglicana, quella fedele aggiunta del potere reale, spesso restaurò le terre della Chiesa che erano state alienate ai laici protestanti. Infine, lasciò incerti i titoli dei proprietari terrieri cattolici come preludio a una massiccia espropriazione e reinsediamento da parte dei coloni inglesi. La ricchezza di Wentworth è aumentata enormemente. Ha coltivato la dogana irlandese con profitto e ha acquisito cinque manieri che rappresentano quasi 60,000 acri. Rimase lord presidente del Nord e da lì trasse grandi entrate, specialmente dalle multe ai cattolici romani (recusants).

Nel 1639 Wentworth tornò in Inghilterra per difendere il trattamento riservato ai funzionari inglesi subordinati. Fu scagionato, creò 1 ° conte di Strafford e divenne un consigliere capo di Carlo I. Creato luogotenente d'Irlanda nel 1640, Strafford creò un esercito irlandese in gran parte cattolico da usare contro gli scozzesi. Fu costretto, tuttavia, a lasciare questo esercito in Irlanda.

Strafford ha anche raccomandato un Parlamento che si aspettava di dominare, ma quando non ha collaborato, ha acconsentito al suo licenziamento. I suoi sforzi militari si rivelarono inutili contro la Scozia, e quando il Parlamento fu nuovamente convocato nel novembre 1640, il suo principale ordine dei lavori era la distruzione di Strafford. Si è difeso abilmente contro un'impeachment di tradimento. Ma era impotente contro il dispositivo legislativo di un atto di impugnazione, che definiva i suoi atti autocratici in Irlanda e nel gestire la guerra contro gli scozzesi come una sovversione costruttiva (tradimento) contro l'intera struttura del governo legale in Inghilterra. Dopo lunghe esitazioni, Carlo I firmò il disegno di legge e Strafford fu decapitato il 12 maggio 1641.

La carriera di Strafford ha rappresentato la tensione tra la fedeltà parlamentare e il servizio reale che ha così profondamente diviso la sua generazione. La sua difesa sempre più estrema dell'autorità reale ha portato al suo destino a Tower Hill.

Ulteriori letture

La biografia standard, Strafford di CV Wedgwood (1935), è stato rivisto come Thomas Wentworth, primo conte di Strafford, 1593-1641: A Revaluation (1961), a seguito della pubblicazione dell'influente di Hugh F. Kearney Strafford in Irlanda, 1633-41: A Study in Absolutism (1959).

Fonti aggiuntive

Kearney, Hugh F., Strafford in Irlanda, 1633-41: uno studio sull'assolutismo, Cambridge; New York: Cambridge University Press, 1989.

Timmis, John H., Tuo è il regno: il processo per tradimento di Thomas Wentworth, conte di Strafford, primo ministro del re Carlo I e ultima speranza della corona inglese, Università: University of Alabama Press, 1975 1974. □