1 ° conte di durham

John George Lambton, 1 ° conte di Durham (1792-1840), era lo statista inglese senza tatto ed energico meglio conosciuto per il suo rapporto sul Canada, che pose le basi per lo status di Dominion del paese.

John George Lambton nacque a Londra il 12 aprile 1792. Dopo aver frequentato l'Eton College, si unì ai dragoni nel 1809 ma si dimise nel 1811. Dal 1813 al 1828 fu membro del Parlamento. Nel 1830 fu nominato consigliere privato, creò un barone e nominato lord privato sigillo, ed entrò anche nella Camera dei Lord. Ha contribuito alla preparazione del primo progetto di legge di riforma del 1832. Nello stesso anno è stato nominato ambasciatore straordinario in successione a San Pietroburgo, Vienna e Berlino, ed è stato ricompensato per il suo servizio essendo creato visconte l'anno successivo. Per i successivi 2 anni Lord Durham guidò i Whigs avanzati, ma nel 1835 andò di nuovo a San Pietroburgo come ambasciatore in Russia.

Nel 1837 Lord Durham tornò a casa e l'anno successivo fu nominato alto commissario per l'Alto e Basso Canada e governatore generale delle province britanniche del Nord America. Le rivolte nell'Alto e nel Basso Canada nel 1837-1838 avevano avvertito il governo britannico che i canadesi chiedevano un governo responsabile e che la situazione non poteva essere ignorata. Durham ha trascorso 6 mesi in Canada. Mandò prigionieri politici alle Bermuda - con cui superò i suoi ordini - e ciò causò la sua caduta.

Ma al suo ritorno in Gran Bretagna, Lord Durham pubblicò il suo famoso Rapporto sugli affari del Nord America britannico. In esso enunciava il principio che il ramo esecutivo in Canada avrebbe dovuto fare la pace con gli interessi locali istituendo un sistema di governo responsabile, rivedendo le leggi sulla proprietà terriera, promuovendo l'immigrazione e fornendo un sistema di governo municipale. Ha anche esortato che l'Alto e il Basso Canada siano uniti in modo da superare in numero i canadesi francesi. Durham morì poco dopo che il suo rapporto fu completato, a Cowes, Isola di Wight, il 28 luglio 1840.

Energico, vanitoso e vivace, Durham ha cercato di mantenere la questione canadese non di parte nella politica britannica. È discutibile che non sia stato tanto il senza tatto Durham a creare un governo responsabile, quanto gli abili segretari e governatori coloniali che lo hanno seguito e attuato.

Ulteriori letture

La migliore biografia di Durham è Leonard Cooper, Radical Jack: The Life of John George Lambton, Primo Conte di Durham (1959). Le opere più vecchie sono Stuart J. Reid, Vita e lettere del primo conte di Durham, 1792-1840 (2 voll., 1906) e Chester W. New, Lord Durham: una biografia di John George Lambton, primo conte di Durham (1929). Per la posizione del rapporto Durham nello sviluppo dell'Impero britannico vedi EL Woodward, L'età della riforma, 1815-1870 (1938; 2d ed. 1962), e CE Carrington, Gli inglesi d'oltremare (1950; 2d ed. 1968). □